MotoGP Portogallo: Lorenzo non pensava di essere così forte

Lorenzo ha conquistato il titolo della MotoGP 2010 e in Portogallo ha dato qualche lezione di guida ai piloti che cercano di stragli dietro

da , il

    lorenzo astronauta

    Ap/LaPresse

    Il pilota della Yamaha, Jorge Lorenzo ha già portato a casa il Mondiale piloti del 2010, conquistato matematicamente nell’appuntamento del Motomondiale a Sepang, ma non placa la voglia di vincere soprattutto dopo aver regolato il compagno di squadra alla Yamaha, Valentino Rossi. L’essere il nuovo campione del mondo della Classe Regina gli ha dato la convinzione che gli è mancata durante tutto il 2009.

    Anche se Lorenzo ha già conquistato il titolo iridato della MotoGP 2010, quando ne ha l’occasione e la sua Yamaha è settata al punto giusto non disdegna di vincere ancora e dare qualche lezioni di guida ai piloti che cercano di stragli dietro.

    La vittoria nel Gran Premio del Portogallo 2010 ha sancito la conquista del campionato che ha dominato per tutta la sua durata, spazzando i discorsi sugli avversari e infortuni vari.

    “Abbiamo corso in condizioni molto difficili è stata una gara molto difficile sin dall’inizio. Quando ero al decimo giro non pensavo di riprendere Valentino ma piano piano sono andato sempre più veloce e abbiamo centrato questa vittoria”; ha concluso il maiorchino delle M1.