MotoGP Portogallo: Lorenzo, “Sapevo di poter vincere”

E' un Jorge Lorenzo sicuro di se stesso quello che ha vinto il Gran Premio del Portogallo 2010: lo spagnolo aveva già dichiarato prima della gara di voler onorare il titolo iridato MotoGP 2010 con una vittoria ad Estoril e ha mantenuto la promessa

da , il

    Jorge Lorenzo - Estoril 2010

    E’ un Jorge Lorenzo sicuro di se stesso quello che ha vinto il Gran Premio del Portogallo battendo il compagno di scuderia e campione del mondo uscente Valentino Rossi: lo spagnolo aveva già dichiarato prima della gara di voler onorare il titolo iridato MotoGP 2010 con una vittoria ad Estoril e ha mantenuto la promessa. E ora punta a ripetersi a Valencia, dove tra meno di sette giorni il campione della Yamaha chiuderà la sua trionfale stagione motociclistica cercando anche di superare il record di punti detenuto da Rossi.

    Sul circuito dell’Estoril nessuno è riuscito a stare dietro a Jorge Lorenzo, che non ha avuto rivali se non Valentino Rossi, di cui tra l’altro si è liberato senza troppi problemi.

    Porfuera è partito bene, ma si è risparmiato finché la pista non si è completamente asciugata, quindi ha dato gas e ha fatto il vuoto alle sue spalle: “Nel giro di riscaldamento,” ha commentato Lorenzo, “Ho potuto notare che c’erano ancora delle parti bagnate e sapevo che dovevo restare attento all’inizio. Ho avuto una ottima partenza ed ero in testa, ma Valentino è riuscito a passarmi, allontanandosi. Aveva un passo migliore rispetto a me e in quel momento non sono stato in grado di stargli dietro.”

    Nel momento in cui il tracciato si è asciugato maggiormente mi sono accorto che il mio passo migliorava, e da lì passo dopo passo ho chiuso il distacco e sono riuscito a sopravanzarlo,” continua il rider Yamaha, “A quel punto mi sentivo davvero bene e sono contento di essere riuscito a vincere per la terza volta qui ad Estoril.

    Lorenzo non vinceva da Brno, anche perché negli ultimi gran premi ha preferito non rischiare e portare a casa i punti necessari alla vittoria del suo primo titolo mondiale MotoGP: “Era da tanto tempo che non ottenevo un successo ma la fiducia in me stesso è rimasta alta e non sono stato preoccupato,” chiude lo spagnolo, Sapevo di poter vincere qui sul mio tracciato preferito. Abbiamo inoltre confermato la tripla corona per Yamaha oggi, quindi ben fatto a tutto il team per questa vittoria.”