MotoGP Portogallo: Simoncelli, che rabbia!

MOTOGP - Marco Simoncelli continua ad andare forte all'Estoril: il pilota del Team San Carlo Honda Gresini è andato bene anche nei test MotoGP percorrendo 70 giri con la sua Honda RC212V e facendo segnare il miglior riferimento cronometrico con il tempo di 1’36”211

da , il

    MotoGP Estoril Simoncelli

    MOTOGPMarco Simoncelli continua ad andare forte all’Estoril: il pilota del Team San Carlo Honda Gresini è andato bene anche nei test MotoGP percorrendo 70 giri con la sua Honda RC212V e facendo segnare il miglior riferimento cronometrico con il tempo di 1’36”211.

    Prestazione che non può che aumentare la frustrazione di SuperSic per quanto accaduto nel Gran Premio del Portogallo di domenica scorsa, dove Simoncelli ha infilato la seconda caduta consecutiva in gara dopo quella sulla pista bagnata di Jerez.

    TEST ESTORIL – Nei test MotoGP il rider Honda Gresini ha messo a segno una prestazione il linea con le ottime sessioni di prova nel week-end dell’Estoril. Giustificabile quindi la sua frustrazione per la caduta nel gran premio MotoGP di domenica: “Risalire subito in sella e fare un test così positivo facendo segnare anche il miglior tempo dopo la delusione in gara mi accende ancor più la rabbia,” ha dichiarato Simoncelli, “Però c’è da dire che è stato importante e sarebbe stato sicuramente peggio andare a casa subito dopo il Gran Premio mentre in questo modo vado via più contento.”

    SIMONCELLI – “Peccato per domenica, perché ero competitivo, potevo stare con Pedrosa e Lorenzo. Siamo partiti e la gomma fredda ha subito sorpreso tutti i piloti al comando. A centro curva, senza gas, mi è partita la moto e mi ha lanciato. E’ stato un errore mio, mi dispiace, devo stare più attento,” aveva dichiarato Sic dopo il Gran Premio del Portogallo 2011 della classe MotoGP, “Speriamo che la fortuna giri. Di sicuro è importante essere veloci e a posto come siamo in questo momento, cercheremo di evitare questi errori.”