MotoGP Qatar 2009 – Si corre di Lunedì

Prima gara di Campionato MotoGP 2009 viene posticipata alla giornata di lunedì a causa della pioggia incessante che si è abbattuta sul circuito di Losail proprio durante la partenza della MotoGP 2009

da , il

    Avevamo poco fa scritto della cancellazione della gara di MotoGP 2009 in Qatar e al suo possibile slittamento alla giornata di Lunedì, ossia di domani.

    Decisione questa che è stata confermata e definitivamente ufficializzata.

    A Losail, dunque, si correrà domani, dunque, alle ore 20.00.

    Pare ormai confermata la decisione di rinviare a domani la prima gara della stagione MotoGP 2009 che oggi non è stata disputata a causa della pioggia incessante che si è abbattuta sul circuito di Losail al momento della partenza della MotoGP.

    Invece dell’ atteso duello tra Casey Stoner e Valentino Rossi, sul circuito del Qatar si è vista solamente pioggia.

    Troppa, decisammente troppa per permettere di disputare in sicurezza una gara di moto. E osì, dopo qualche lungo momento di attesa in attesa che la pessima condizione climatica lasciasse la sabbia del Qatar, è stato deciso di rimandare a domani la gara che avrebbe dovuto disputarsi oggi.

    Alcuni i problemi, però, che interessano la giornata di domani.

    Innanzitutto tecnici: la Ducati sostiene che la pioggia incessante caduta fino a poche ore preima della gara potrebbe rendere la pista poco gommata e quindi molto pericolosa. Inoltre, i problemi di budget potrebbero costringere i team minori a non poter permettersi di rimanere in Qatar un giorno in più, anche se sembra che la Dorna si sia offerta di aiutarli, a quanto pare, economicamente.

    Gli ultimi aggiornamenti mettono “in forse” la decisione di correre lunedì sera: alcuni piloti, infatti, tra cui Loris Capirossi, Casey Stoner, Chris Vermeulen, Sete Gibernau, Daniel Pedrosa e Nicky Hayden non si sono dichiarati favorevoli a disputare il Gran Premio lunedì alle 20.

    Valentino Rossi, invece, sembrerebbe favorevole.

    Al momento sono ancora in corso le trattative.