MotoGP Qatar 2011, Pedrosa: “Lottare per la vittoria”

Pedrosa sa che per prevalere su Stoner non potrà sbagliare e dovrà guardarsi le spalle anche dal connazionale, Lorenzo

da , il

    Pedrosa punta vittoria losail

    Ap/LaPresse

    Il centauro della Honda, Dani Pedrosa dopo il secondo tempo conquistato in Qatar nelle qualifiche ufficiali, proverà a lottare per la vittoria contro il poleman, Casey Stoner, suo compagno di squadra e Canguro imprendibile tra le curve di Losail: “finora è stato un buon fine settimana, siamo stati veloci in ogni sessione e sono contento di partire per la prima volta dalla prima fila qui a Losail; questo è già un bel passo avanti. Tuttavia dobbiamo restare concentrati per la gara perché Casey è velocissimo”.

    Per tutte le sessioni di prova, Stoner è stato imprendibile sul tracciato di Losail e il compagno alla HRC, Pedrosa sa che per prevalere sul velocissimo australiano non si potrà permettere il benchè minimo margine di errore. Dunque Casey è l’uomo da battere per Pedrosa, ma lo spagnolo teme anche il connazionale nonchè iridato 2010, Jorge Lorenzo: “anche Lorenzo è migliorato molto, così domani nessuno potrà commettere errori. Non so se la gara sarà tra me e Casey, non abbiamo mai girato in questo week end alle 22:00 e mi auguro che le condizioni della pista siano buone”.

    Dani è consapevole che la MotoGP 2011 sarà una stagione molto combattuta, con molti piloti, basti pensare a Marco Simoncelli e Valentino Rossi, che puntano a stare davanti e che non disdegnano la bagarre e a fare sportellate per guadagnare pochi centesimi di secondo: “voglio prepararmi al meglio per la gara ed essere pronto per girare in modo costante per tutti i 22 giri. La gara sarà di sicuro molto veloce e per stare davanti dovremo mantenere un ritmo elevato. Spero di essere in grado di farlo e di riuscire a lottare per la vittoria”.