MotoGP Qatar 2011, Stoner: “Non mi posso lamentare”

Stoner con la pole in tasca del GP del Qatar 2011 è contento di aver a disposizione una moto che fino ad oggi è sembrata inarrivabile per gli avversari

da , il

    Stoner affemazioni gp qatar 2011

    Ap/LaPresse

    Le prime prove della MotoGP 2011 hanno confermato la forza e la velocità di Casey Stoner. Il numero 27 della Honda è stato devastante e domani sarà lui l’uomo da battere. Anche il compagno Dani Pedrosa, che sperava nella pole position, in gara darà il massimo per soffiare la vittoria all’australiano, con Jorge Lorenzo in veste di possibile outsider. Ecco cosa ha detto Casey che domani scatterà dalla prima fila nel Gran Premio del Qatar: “la mia stagione è iniziata subito bene nei test, con prestazioni di buon livello. Il team sta facendo un ottimo lavoro e continuiamo a fare miglioramenti sulla moto”.

    L’australiano Stoner, dopo aver ottenuto la pole del GP del Qatar 2011 e aver dato paga a Valentino Rossi, accoglie con entusiasmo i progressi fatti dalla sua squadra, la Honda, che gli ha confezionato una moto apparsa irraggiungibile per la concorrenza. Ma sulla strada dell’australiano verso la vittoria del Qatar, c’è il team mate, Pedrosa che con una partenza razzo potrebbe mettersi davanti al collega e sfruttare il buon ritmo sul giro fatto vedere in prova.

    Il Motomondiale 2011, dunque, potrebbe diventare una faida interna al Team Repsol HRC, considerando anche la buona vena del nostro Andrea Dovizioso, che a parità di mezzo potrebbe insidiare la testa della corsa. Al momento, però, Stoner sembra essere quello più sicuro del risultato finale: “a Losail siamo in grado di fare 54’’8 di passo. Sono molto fiducioso. Come partenza di stagione non mi posso certo lamentare. La trazione è migliorata ed era quello che stavamo cercando. Però devo dire che in generale sono migliorate le condizioni della pista e io mi sono trovato subito molto bene”.