MotoGp Qatar 2012: Pagellone della gara di Losail

da , il

    lorenzo losail 2012

    E’ tempo di pagelle per la Motogp. Diamo i voti ai piloti dopo la prima gara disputata sul circuito di Losail. Primo Gp dell’anno e primo trionfo marchiato Jorge Lorenzo. Delude Casey Stoner, mentre purtroppo si confermano le pessime prestazioni di Valentino Rossi.

    Ma passiamo subito ai voti.

    JORGE LORENZO: Voto 10 - Il maiorchino si merita pure la lode a mio parere. Dimostra una straordinaria maturità nel gestire ogni singolo momento di questo weekend. Lascia le prime pagine della stampa a Casey Stoner, dando l’impressione di dover inseguire continuamente l’australiano della Honda. Ma nel momento della Pole riesce a dare la zampata vincente e a prendersi la prima posizione. In gara si ripete più o meno lo stesso copione: lascia sfogare il Campione del Mondo in carica, poi quando la gomma di Stoner, o forse il braccio, cede, aumenta il ritmo e vince la prima gara stagionale. Sicuramente la sua moto non è così inferiore a quella dell’HRC, ma Jorge fa una grandissima prestazione, e si merita la leadership provvisoria in campionato.

    DANI PEDROSA: Voto 9 - Lo spagnolo della Honda arriva in Qatar con il morale che definire sotto i tacchi è poco. Lo scandalo spagnolo delle patenti nautiche ha lasciato il segno nel morale di Pedrosa, ma quando il gioco si fa duro, la sua risposta è da grande campione. Riesce a risolvere i suoi problemi solo nel warm-up, e in gara riesce all’inizio a tenere il passo di Lorenzo, e alla fine riesce ad avere la meglio anche del suo compagno di squadra. Vedremo cosa riuscirà a fare nel prosieguo della stagione. L’impressione comunque è che paghi qualcosa, e non poco, dal suo compagno di squadra.

    CASEY STONER: Voto 7 - Weekend abbastanza enigmatico per il Campione del Mondo in carica. Arriva in Qatar con la voglia di spaccare il mondo, e ci riesce, almeno per quanto riguarda le prove libere. In qualifica sembra non avere avversari, ma a pochi minuti dalla bandiera scacchi, viene beffato dallo spagnolo della Yamaha. In gara parte a razzo, prende un po’ di distacco, ma poi decade clamorosamente. Forse per le gomme, forse per un problema al braccio che lo ha limitato notevolmente, fatto sta che a fine gara l’australiano si deve accontentare solo della terza piazza. Un po’ poco, troppo poco.

    CAL CRUTCHLOW: Voto 8 - La Yamaha del Team di Poncharal si dimostra una buonissima moto in questo primo weekend, ma il britannico ci mette molto del suo. Riesce a battere pure Dovizioso a fine gara, arrivando quindi come primo tra i comuni mortali. Grandissimo.

    ANDREA DOVIZIOSO: Voto 7 - Il weekend del pilota di Forlimpopoli non è per nulla negativo, anche se perde il confronto diretto con il suo compagno di squadra. Può dire di essere anche il primo degli italiani, anche se in questo periodo non è un risultato per cui andarne fieri.

    NICKY HAYDEN: Voto 6 e 1/2 - Ottiene un buon sesto posto, anche se a più di venti secondi dai leader. Forse è questo il massimo che può dare attualmente questa Ducati, e lui è l’unico che riesce a farle ottenere risultati decenti.

    STEFAN BRADL: Voto 8 - Bravo, bravo, bravo! Strepitoso debutto in MotoGp per il Campione in carica della Moto 2. Con la moto del Team di Lucio Cecchinello riesce a guidare in maniera egregia, e per poco non riesce ad essere il primo delle Honda private. Comunque veramente un’ottima gara per il tedesco.

    VALENTINO ROSSI: Voto 5 - Sicuramente la Ducati attuale è quella che è. E’ inutile aspettarci una Desmosedici in grado di gareggiare con Honda o Yamaha ufficiali, semplicemente perché questa moto è meno competitiva della altre. Quello che spaventa però è la grande difficoltà che sta trovando il pilota di Tavullia. Da Valentino Rossi ci si aspetta sempre quel qualcosa in più, ma forse, e mi auguro vivamente di essere smentito, questo qualcosa in più Vale non lo possiede più, o comunque non come una volta. Prende la paga da Hayden sia in qualifica che in gara. Forse ha ragione Pernat: il matriomonio tra Vale e la Ducati non sarebbe mai dovuto nascere.

    BEN SPIES: Voto 4 - Sicuramente il peggiore in gara. Anche lui dice che della nuova M1 non ci capisce gran che, ma almeno Valentino prende 5 secondi da Hayden, lui ne prende 56 da Lorenzo vincitore. Gara da dimenticare.