MotoGP Qatar 2012: Stoner battuto da Lorenzo o dal chattering?

MotoGP Qatar 2012: Stoner battuto da Lorenzo o dal chattering?

MotoGP Qatar 2012: il chattering condiziona Casey Stoner e lancia Jorge Lorenzo come unico protagonista sul circuito di Losail

da in Casey Stoner, Jorge Lorenzo, Losail MotoGP, MotoGP 2017, MotoGP Qatar
Ultimo aggiornamento:

    stoner chattering qatar 2012


    Jorge Lorenzo ottiene una poderosa pole position nelle qualifiche del Gran Premio del Qatar, primo appuntamento del calendario 2012 della MotoGP. Per il maiorchino è la prima partenza al palo sulle moto 1000cc. L’evento è ancor più significativo se lo sconfitto di giornata è quel Casey Stoner capace da sempre di fare faville sul circuito di Losail. La Honda del fenomeno australiano ha problemi di chattering. Questo non ha impedito al campione del mondo in carica di ottenere un interessante seconda posizione ma anche in ottica gara Stoner si mostra piuttosto scoraggiato. Difficile che nel warm-up si riesca a risolvere un problema che è presente sulla moto sin dal primo momento in cui sono state posate le ruote in terra araba. Meglio, allora, provare a limitare i danni. La stagione sarà lunga. Lunga anche per Valentino Rossi che dovrà assolutamente rivedere qualche cosa con la sua Ducati. Quanto fatto da Nicky Hayden dimostra che è presto per i catastrofismi.

    Jorge Lorenzo:”Pole position imporante”

    Jorge Lorenzo ha imparato molto dagli anni passati assieme a Valentino Rossi.

    Una delle lezioni più importanti impartitagli dal Dottore è che l’aspetto psicologico conta. Conta molto. Non a caso il pilota spagnolo sottolinea l’importanza simbolica della sua pole position:“Sono contento perché abbiamo fatto la pole position. Negli ultimi due anni non ho mai dato troppo peso alle qualifiche, ma oggi ci tenevo particolarmente perchè qui Casey va sempre forte”. I favori del pronostico sono tutti per la sua Yamaha ma Lorenzo non ostenta sicurezza:“Sono un po’ preoccupato perché siamo un po’ lenti sul rettilineo, ma nel resto del tracciato la Yamaha è veramente ottima e credo di poter fare un ritmo di gara molto forte”, ha dichiarato.

    Casey Stoner:”Honda afflitta dal chattering”

    Il chattering torna protagonista. Stavolta il virus infetta la Honda di Casey Stoner. Incredibile ma vero, il problema presentatosi sin dalla prima sessione di prove libere, anziché risolversi con il lavoro fatto sulla moto è andato via via peggiorando. A confermarlo è lo stesso pilota australiano:“Per la prima volta purtroppo devo lamentarmi del lavoro fatto dalla mia squadra. Abbiamo avuto del chattering fin da quando siamo arrivati qua. La cosa poi è andata man mano peggiorando: abbiamo fatto un lavoro a 360 gradi, ma non abbiamo trovato la chiave per risolvere il problema”. Malgrado il fastidioso problema, Stoner ha ottenuto un’interessante secondo posto:“Sono contento per la posizione di partenza, ma assolutamente no per la messa a punto della moto e per quello che può essere il nostro passo” ha ammesso designando, di fatto, Jorge Lorenzo come unico candidato alla vittoria.

    538

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Casey StonerJorge LorenzoLosail MotoGPMotoGP 2017MotoGP Qatar
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI