MotoGP Qatar 2014, Valentino Rossi: “Una ‘garissima’, dobbiamo essere forti sempre”

Valentino Rossi è soddisfatto del secondo posto ottenuto all'esordio stagionale nella MotoGP Qatar 2014

da , il

    Come ogni volta c’è chi è soddisfatto, chi si accontenta ma avrebbe sperato in qualcosa di meglio e chi invece è deluso. Al termine della prima gara dell’anno in MotoGP hanno il sorriso stampato in faccia Marc Marquez e Valentino Rossi, rispettivamente primo e secondo al traguardo, mentre non vede l’ora di ripartire Jorge Lorenzo, caduto dopo una manciata di minuti dal semaforo verde. Incerto se vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto Dani Pedrosa, terzo a Losail

    E’ contento, e si vede, Valentino Rossi al termine del Gran Premio del Qatar, gara d’esordio stagionale, chiusa dal Dottore in seconda posizione a una manciata di millesimi da Marc Marquez. “E’ stata una gara bellissima, sono contento, ringrazio tutti, la Yamaha, il Team, Galbusera che ha fatto questo esordio. Secondo me aveva il cuore con il minimo un po’ alto” scherza il campione di Tavullia che poi si sofferma sul bellissimo duello con Marquez durato fino alle ultime curve: ” ci ho provato, ma lui mi ha ripassato e purtroppo era un po’ lontano. Ci volevo provare ancora all’ultimo giro, ma non ce l’ho fatta, è stato bravo“.

    Rossi è comunque più che soddisfatto della sua gara: “sono contento perché partendo dalla quarta fila è stata una ‘garissima’, ho fatto una grande rimonta, ho rischiato un po’, ma non ho sbagliato niente e quando sono arrivato con Marc sinceramente ho pensato di avere la possibilità di vincere. Adesso speriamo di essere così forti sempre” dice il Dottore che trova anche il tempo per togliersi qualche sassolino dalle scarpe. “Mi dispiace sentire durante l’inverno tanta gente che sa di moto dire che io l’anno dopo andrò piano, dovrei smettere, perché forse è la cosa più facile da dire. E’ la cosa che se ci prendi fai più bella figura, però, dal podio sorrido”.

    Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, il vincitore di Losail, Marc Marquez. “Sono 25 punti importanti ed è stata una gara molto bella, soprattutto la battaglia con Valentino. Anche l’anno scorso ho lottato qui con lui all’ultimo giro, ma aveva vinto lui. Quest’anno ero più competitivo e volevo fare bene, è stato molto divertente. Nell’ultimo giro ho spinto tanto, ma il giro prima ci siamo superati due o tre volte. E’ stato divertente“.

    Terzo gradino del podio per Dani Pedrosa che non sa se essere contento o meno. “Sono andato molto indietro nei primi giri. Ho visto che scivolava davanti e tanti piloti hanno cominciato a cadere e allora ho detto ok, la corsa è lunga, vado un po’ piano adesso. Un po’ ho recuperato il mio ritmo, ero vicino a Rossi e Marc, ma verso la fine era impossibile tenere il loro ritmo. Sono comunque contento perché questa pista non mi piace e un terzo posto è molto buono. Voglio anche fare i complimenti a loro due per la magnifica gara”.

    Sicuramente il più deluso di giornata è Jorge Lorenzo, caduto dopo poche curve, quando era in testa: “per fortuna sto bene, non mi sono fatto nulla. Purtroppo non si può tornare indietro e dunque mi è toccato seguire la gara dai box, ma ho proprio fatto un errore da principiante, andando a forzare in una situazione di gomme non ancora in temperatura”.