MotoGP Qatar 2015: le Pagelle del Gran Premio di Losail

Pagelle del Gran Premio del Qatar classe MotoGP, shakedown della stagione 2015 della top class, vinto da Rossi su Dovizioso e Iannone

da , il

    Amanti del motociclismo benvenuti alla prima puntata della nostra consueta rubrica “le Pagelle del Gran Premio” questa volta per quanto riguarda la MotoGP 2015 e il Gran Premio del Qatar appena concluso con la vittoria di Valentino Rossi davanti alle Ducati di Dovizioso e Iannone per una festa tutta tricolore. Stemperate le emozioni di questa gara strepitosa, è giunto il momento di dare i voti ai protagonisti a cominciare proprio dai tre italiani sul podio.

    Le pagelle

    Valentino Rossi 10: non parte benissimo e molla anche una carenata a Marquez che finisce largo, ma poi inizia una rimonta incredibile che lo riporta insieme a Dovizioso, Lorenzo e Iannone. Ogni volta che battaglia col malcapitato di turno è sempre bello da vedere per come restituisce sempre il sorpasso all’avversario. La lotta poi con Dovizioso negli ultimi giri è da cardiopalma fino alla bandiera a scacchi dell’ultimo giro. 109 E LODE

    Andrea Dovizioso 10: regala alla Ducati il primo podio di stagione lottando come un leone con Lorenzo prima e Rossi poi arrivando a sfiorare la vittoria per poco più di 1 decimo. E’ un segnale forte che la Ducati c’è e fa davvero paura e può giocarsela con tutti dall’inizio alla fine della gara, anche con 2 litri in meno di carburante nelle prossime gare. DOVI POWER

    Andrea Iannone 9: centra il primo podio in MotoGP con una buonissima prestazione. Lui e Dovizioso viaggiano e tanto sui rettilinei sverniciando i malcapitati Rossi e Lorenzo che pagano in termini di motore qualcosa alla Rossa. Si toglie la soddisfazione di arrivare davanti a Lorenzo e tenere a bada un Marquez in furiosa rimonta. MANIAC JOE

    Le pagelle

    Jorge Lorenzo 8: buonissima gara anche per lui finchè le sue gomme hanno retto non consentendogli di stare con Dovizioso e Rossi che si sono giocati la vittoria. Subisce l’onta di scendere dal podio per mano di Iannone e non la prende affatto bene. ABBACCHIATO

    Marc Marquez 7: parte bene ma poi si ritrova in un imbuto e viene toccato da Rossi finendo lungo. Da lì inizia una bella rimonta fino alla quinta posizione ma non ne aveva per ricucire il distacco con i primi. TORO SCATENATO

    Yonny Hernandez 7: il colombiano è sempre uno spettacolo da vedere con la sua guida sempre di traverso. Non ha la moto di Dovi e Iannone ma non sembra preoccuparsene più di tanto visto che sul dritto la sua Ducati GP14 viaggia che è un piacere. Lo si vede battagliare con tutti quelli che gli capitano a tiro e chiude la gara in una buonissima settima posizione. BATTAGLIERO

    Le pagelle

    Dani Pedrosa 6,5: tutto bene fino a stamattina per Dani che in gara si addormenta e rimane invischiato in lotta con Hernandez, Smith, Pol Espargarò. Riesce a passarli con difficoltà e rimane plafonato lì con loro fino a quando non viene ripreso da un Marquez in furiosa rimonta. CAMOMILLO

    Suzuki 6,5: miglior risultato possibile per la Casa giapponese capitanata da quel vecchio volpone di Davide Brivio. Entrambe le moto a punti con Aleix Espargarò 11° e Maverick Vinales 14°. Ovviamente c’è da lavorare ma nel corso della stagione possono arrivare anche loro a lottare per la top 10. WELCOME BACK

    Aprilia s.v.: se il buongiorno si vede dal mattino…beh non c’è troppo da essere ottimisti con una moto ultima e dietro addirittura alla ART di De Angelis. A Noale hanno molto da lavorare se vogliono almeno schiodarsi dalle ultime posizioni e pensare all’anno prossimo quando entreranno con un prototipo tutto nuovo. NON GIUDICABILE