MotoGP Qatar 2016, Lorenzo litiga con Valentino Rossi: “Ero quasi sull’erba”

MotoGP Qatar 2016: L'intervista di Jorge Lorenzo dopo la pole position conquistata durante le qualifiche. Lo spagnolo ha anche litigato con Valentino Rossi.

da , il

    MotoGP Qatar 2016 – La prima pole position della MotoGP 2016 porta la firma di Jorge Lorenzo. Il campione del mondo, con un ottimo 1:54.543, è riuscito a strappare la prima posizione nella griglia di partenza di Domenica. Lo spagnolo, durante le prove libere 4, ha avuto un vistoso battibecco con Valentino Rossi. I due grandi rivali, nonchè compagni di box, hanno discusso vistosamente in pista dopo che Jorge Lorenzo, secondo l’accusa di Valentino Rossi non si è fatto da parte per farlo passare. Ecco le parole di Jorge Lorenzo dopo la sessione di qualifiche. Seguite con Noi LIVE in diretta la gara del Gran Premio del Qatar MotoGP 2016.

    Le parole di Jorge Lorenzo

    Jorge Lorenzo partirà dalla prima casella nella griglia di partenza della gara di Domenica. Lo spagnolo ha dimostrato di aver le carte in regola per ambire al successo finale: “Ho provato a fare 2 giri veloci con i primi pneumatici. Quando mi son fermato al box per cambiarle non sono riuscito ad aver lo stesso grip nel posteriore e non mi sono migliorato”. Jorge Lorenzo è comunque soddisfatto del risultato ottenuto: “Parto dalla prima posizione e questo è molto positivo, in questo weekend ho provato ad adattare al meglio il mio stile di guida con la nuova elettronica e pneumatici. Domani sarà importante la scelta dei pneumatici”. Infine Lorenzo ha spiegato cosa è successo con Valentino Rossi durante le Prove Libere 4: “Non ho capito cosa volesse Valentino da me, io ero interno della curva dopo l’uscita dai box, ero praticamente sulla riga bianca, più di così non potevo fare per farlo passare. Dove dovevo andare? nella ghiaia? sull’erba? non ho capito perchè si sia arrabbiato cosi”. La stagione è appena iniziata ma le vecchie ruggini tra i due campioni sono già affiorate. Se queste sono le premesse, la Yamaha riuscirà a gestire i due pretendenti al titolo durante l’intero campionato?