MotoGP Qatar: Casey Stoner, “Restare coi piedi per terra”

MOTOGP QATAR - L'australiano Casey Stoner ha fatto registrare il miglior tempo nel primo turno di prove libere del gran Premio del Qatar, ma nonostante abbia dimostrato ancora una volta di essere al momento il pilota più veloce della MotoGP il centauro della Honda vuole essere cauto e restare coi piedi per terra

da , il

    Stoner Qatar 2011

    MOTOGP QATAR – L’australiano Casey Stoner ha fatto registrare il miglior tempo nel primo turno di prove libere del Gran Premio del Qatar, ma nonostante abbia dimostrato ancora una volta di essere al momento il pilota più veloce della MotoGP il centauro della Honda vuole essere cauto e restare coi piedi per terra.

    Stoner è il grande favorito per la gara di Losail, tracciato che già negli anni scorsi gli ha regalato molte soddisfazioni; solamente l’anno scorso gli è andata male, ma questo non farà che motivarlo ancora di più.

    CASEY STONER – “Abbiamo ricominciato dove avevamo finito lunedì nei test invernali, utilizzando una messa a punto simile. Rispetto ai test, c’era più vento, ma le condizioni della pista erano buone,” ha dichiarato il rider Honda, che però vorrebbe ulteriori migliorie alla sua RC212V: “Dobbiamo migliorare il grip posteriore, un’area in cui abbiamo faticato un po’ e su cui bisogna lavorare per avere una migliore entrata e uscita di curva. Direi che il nostro pacchetto è pronto all’80 per cento, ci sono alcune aree che possiamo migliorare, ma nelle corse è sempre così. C’è sempre un aspetto su cui lavorare e se riusciamo a fare un ulteriore passo in avanti, crescerà anche il mio feeling.

    In definitiva, Stoner predica prudenza pur essendo il favorito per il Gran Premio del Qatar 2011: “Ho utilizzato la stessa gomma posteriore dura per tutto il turno e sono contento di come ha lavorato sia all’inizio che a fine prove, questo è importante per la gara. Finalmente il campionato è iniziato, finora tutto è andato benissimo, ma dobbiamo restare concentrati e con i piedi per terra.”