MotoGP Qatar: Rossi promette battaglia a Stoner

Dopo aver conquistato il secondo tempo nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio del Qatar 2010, Valentino Rossi cercherà in gara di stare davanti Casey Stoner e mettergli pressione fino all'ultimo giro

da , il

    L’attuale campione del mondo della MotoGP, Valentino Rossi prenderà via al Gran Premio del Qatar, scattando dalla prima fila grazie al secondo tempo ottenuto nelle qualifiche ufficiali sul tracciato di Losail. Il centauro della Yamaha M1 ha cercato la pole position fino all’ultimo minuto, ma si è dovuto arrendere alla straordinaria performance di Casey Stoner che ha conquistato il miglior tempo di 1.55.007. In gara, il Dottore cercherà di stare vicino al ducatista per mettergli pressione e conquistare la vittoria ed impedirgli una fuga solitaria e tranquilla verso la vittoria.

    Dopo aver conquistato il secondo tempo e la prima fila nelle qualifiche ufficiali del Gran Premio del Qatar 2010, Valentino Rossi cercherà, in gara, di stare davanti al pilota della Ducati, Casey Stoner. Il pesarese vuol mettere pressione all’australiano fino all’ultimo giro, per cercare di arginare lo strapotere della Desmo sul tracciato di Losail e impedirgli una fuga solitaria fin dalla prima tornata.

    Il Dottore della Yamaha M1 sa che il pilota della Desmosedici è sempre andato bene in Qatar, fin dall’esordio del 2006 quando conquistò la pole position, per cui diventa fondamentale eseguire una buona partenza per cercare di non perdere contatto dalle marmitte di Stoner.

    Ma il buon giro finale ottenuto da Rossi, con le gomme dure, fa sperare che l’italiano abbia un passo di gara sul giro che gli consentirà di non perdere terreno dal pilota della Ducati.

    A proposito, ecco le sensazioni di Valentino sulla prima gara del Motomondiale 2010: “sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto oggi per il nostro set up ed ora abbiamo un buon ritmo con le gomme Bridgestone hard. Il mio ultimo giro è stato molto veloce, ma poi ho dovuto passare un paio di piloti nell’ultimo settore e ho perso un po’ di tempo, ma comunque abbiamo una buona posizione in griglia e quindi sono felice. Partire bene sarà molto importante e dovremo spingere forte al primo giro per cercare di stare vicino a Stoner, che è sempre molto forte qui. Onestamente credo che sarà difficile da battere, ma faremo del nostro meglio”.