MotoGP Qatar: Stoner vola nelle libere

Il mondiale MotoGP si apre nel segno di Casey Stoner: l'australiano, già vincitore sul circuito di Losail dal 2007 al 2009, fa volare la sua Ducati nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar 2010 e con il tempo di 1'55''500 stacca le due Yamaha di più di mezzo secondo

da , il

    Il mondiale MotoGP si apre nel segno di Casey Stoner: l’australiano, già vincitore sul circuito di Losail dal 2007 al 2009, fa volare la sua Ducati nella prima sessione di prove libere del Gran Premio del Qatar 2010 e con il tempo di 1’55”500 stacca le due Yamaha di più di mezzo secondo.

    Jorge Lorenzo e Valentino Rossi chiudono infatti rispettivamente secondo e terzo, ma staccati di soli due millesimi.

    Quarta la Honda di Andrea Dovizioso, mentre Dani Pedrosa continua ad arrancare e chiude undicesimo…

    Casey Stoner conferma quanto di buono mostrato nei test pre-campionato e si fa trovare all’appuntamento d’apertura del mondiale MotoGP 2010.

    Il Gran Premio del Qatar inizia infatti nel segno della Ducati, con l’australiano che nelle prima sessione di libere fa segnare il miglior tempo e stacca di oltre mezzo secondo entrambe le Yamaha.

    Il campione del mondo in carica Valentino Rossi per il momento deve arrendersi sia al rider della Desmosedici che al suo compagno di scuderia, Jorge Lorenzo, secondo nonostante sia stato protagonista di una caduta.

    Andrea Dovizioso – quarto – conferma il suo stato di grazia in sella alla Honda del Team Repsol, così come Ben Spies (Yamaha Tech 3) che chiude sesto dietro a Nicky Hayden; l’americano della Ducati è stato in fondo alla classifica per quasi tutte le prove ma è riuscito a risalire nel finale.

    Male invece Dani Pedrosa, che chiude in undicesima posizione, Capirossi (tredicesimo) e le RC212V del Team Gresini.

    MotoGP World Championship 2010 – Gran Prix del Qatar, Prove Libere 1

    01- Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – 1′55.500

    02- Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.526

    03- Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – Yamaha YZR M1 – + 0.528

    04 – Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.198

    05 – Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.293

    06 – Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.318

    07 – Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.498

    08 – Randy De Puniet – LCR Honda MotoGP – Honda RC212V – + 1.531

    09 – Mika Kallio – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.559

    10 – Hector Barbera – Paginas Amarillas Aspar – Ducati Desmosedici GP10 – + 1.605

    11 – Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC212V – + 1.633

    12 – Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.667

    13 – Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – Suzuki GSV-R – + 1.863

    14 – Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.035

    15 – Aleix Espargaro – Pramac Racing Team – Ducati Desmosedici GP10 – + 2.105

    16 – Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – Honda RC212V – + 2.535

    17 – Hiroshi Aoyama – Interwetten Honda MotoGP – Honda RC212V – + 2.582