MotoGP Sachsenring. Pedro Pedrosa all’arrembaggio!

MotoGP Sachsenring

da , il

    daniel pedrosa motogp

    Dopo la vittoria di domenica scorsa, e dopo aver ringraziato a destra e a manca tecici, ingegneri, genitori, tutor, moto, fratelli, sorelli, zii e lontani parenti, amici e conoscenti e quanta più gente abbia o non abbia assistito alla gara che lo ha visto trionfare sul tracciato tedesco, Dani si ricompone.

    Passata la sbornia della vittoria, un Pedrosa riconoscente si concentra ora sulla prossima gara di Laguna Seca, senza pensare ad altro.

    Proprio a nient’altro, neanche al rinnovo del contratto.

    Ben diciassette gare a secco e svariate polemicucce velatissime (secondo il consueto stile dello spagnolo), Dai ora ci riprova. Consigliato da Puig a prendersi un attimo di pausa per pensare alla proposta di rinnovo di contratto offerta da Honda (si parlerebbe di un triennale con cifre da capogiro) e dopo le adulazioni varie e variegate della cupola alata, Daniel chiede di più.

    E così, ottenute garanzie, a quanto pare, sullo sviluppo e sui potenziali team mate, Pedrosa si tranquillizza, ma non si sbilancia ancora.

    Devo ringraziare la Honda perchè in queste ultime due gare abbiamo fatto passi da gigante e finalemnte posso di nuovo lottare per la vittoria. Ci aspettiamo entrambi tanto l’uno dall’altra e io sono prontissimo a salire sulla mia RC212V per domenica prossima, dove spero di fare bene, anche se so che sarà dura perchè i piloti americani recitano la parte bdel leone a Laguna Sera. Sul rinnovo del contratto non mi va di parlarne. La cosa importante è tornare a vincere, questa è l’unica certezza!