MotoGP Sepang 2014, Marc Marquez: “mi scuso con Iannone”

Marc Marquez è stato protagonista di un contatto con Iannone nelle libere di Sepang della MotoGP 2014 in Malesia

da , il

    Marc Marquez, dopo le prove libere del Gran Premio di Sepang della MotoGP 2014, è parso ottimista in vista delle qualifiche e della gara di Domenica. “Sono contento per quello che siamo riusciti a fare durante questa giornata” ha confermato il campione del mondo in carica. Nel finale delle prove libere 2, Marquez è finito a contatto con Andrea Iannone. Dalla dinamica sembra che Marquez non sia riuscito a frenare in tempo e sia finito a contatto con l’italiano che è caduto riportando un problema al polso sinistro. Per seguire il LIVE della gara in diretta web, con aggiornamenti costanti, tempi e classfiche, BASTA CLICCARE QUI!

    A caldo, il pilota e il team della Ducati hanno subito accusato Marquez dell’accaduto spiegando di essere stati centrati dal campione del mondo. Marquez, intervistato a riguardo, ha confermato l’episodio spiegando nel dettaglio cosa fosse successo alla curva 15: “Premetto che mi spiace tanto per Iannone – ha spiegato il numero 93 della Honda Repsol - purtroppo sono arrivato forte alla curva 15, ho preso un rivolo d’acqua e non sono riuscito a fermare la mia moto. Sono arrivato lungo e siamo arrivati a contatto perchè ho dovuto lasciare i freni. Mi dispiace molto per l’accaduto e per il contatto con Iannone. Prima ho avuto modo di parlare con Iannone e gli ho spiegato il motivo del contatto e quale sia stato il mio problema”.

    Il Venerdi di Marquez è stato nel complesso più che positivo. Veloce sia sull’asciutto del mattino che sul bagnato del pomeriggio. Per lo spagnolo, a secco di vittorie da quattro Gran Premi, è forse giunto il momento di risalire sul gradino più alto di Sepang: “Mi piacerebbe tornare al successo nella gara di Domenica ma per farlo dobbiamo migliorare ancora qualcosa. Sono nel complesso contento per questa prima giornata di prove. Nelle Libere 1, in condizioni di asciutto mi sentivo bene sulla moto e avevo un buon feeling. Dopo il diluvio del pomeriggio, con le rain non è andata poi male e ho avuto delle belle sensazioni di guida. Qui a Sepang il meteo è sempre molto variabile e quindi dobbiamo essere pronti a tutto. Dobbiamo ancora migliorare qualcosa sull’asciutto per essere competitivi per vincere.”