MotoGP Sepang 2015, Valentino Rossi attacca: “Marquez ha vinto la sua battaglia, ho perso il mondiale”

MotoGP Sepang 2015: Valentino Rossi ha spiegato l'incidente con Marquez durante la gara. Per Rossi non è stato un contatto volontario.

da , il

    Valentino Rossi ha deciso di fare chiarezza dopo il contatto con Marquez e la conseguente penalizzazione ricevuta nel post-gara del Gran Premio di Sepang 2015: “Marquez oggi ha fatto un bruttissima figura, ma ha vinto la sua battaglia. Il suo obiettivo è stato raggiunto e mi ha fatto perdere il Mondiale”. Valentino non le manda a dire e attacca ancora lo spagnolo: “Si è fatto passare da Lorenzo e ha rallentato per lottare con me. In rettilineo non spingeva al massimo. Quello che avevo detto Giovedi si è avverato, Marc voleva favorire Jorge. Alla curva 14 non volevo farlo cadere, volevo solo cercare di portarlo fuori traiettoria perchè mi aveva portato allo sfinimento. Volevo mandarlo largo e cercare di fuggire ma lui mi ha toccato ed è caduto. Non gli ho dato nessun calcio perchè quando ho mosso la gamba stava già cadendo anche perchè con un calcio non cade una motogp. Lui mi ha toccato con il manubrio nella mia coscia sinistra e mi ha aperto la gamba. Il mio era solo un avvertimento volevo dirgli ‘basta’ ma lui è caduto. Infine penso che la penalizzazione non sia giusta nei miei confronti”. Il contatto col piede è stato decisivo o no? ‘avvertimento’ (come lo ha definito Rossi) o ‘Aggressione’ (come lo ha interpretato Marquez)? Valentino, per dover di cronaca e come potrete leggere nell’intervista a caldo che troverete nella pagina successiva, aveva detto di aver seguito la sua linea invece ora ammette di essersi avvicinato volutamente a Marquez per dirgli ‘basta’. Chi ha ragione e chi ha torto?

    Valentino Rossi, intervista nel parco chiuso

    Valentino Rossi ha chiuso il Gran Premio di Sepang 2015 in terza posizione alle spalle del vincitore Pedrosa e di Jorge Lorenzo, secondo al traguardo. La gara del ‘Dottore’ è stata macchiata dal contatto con Marc Marquez che ha messo ko il campione del mondo in carica. Chi ha ragione? chi ha torto? La direzione di gara ha convocato i due protagonisti per analizzare l’incidente ma prima che salisse sul podio Rossi ha commentato l’accaduto cercando di difendersi. La Honda è andata subito all’attacco con Livio Suppo che ha commentato poco dopo l’incidente: “Rossi ha tirato un calcio alla moto di Marquez”. Cosa deciderà la Direzione di gara? Il ‘Dottore’ rischia una penalizzazione. Valentino Rossi si potrebbe giocare una fetta importante di Mondiale a tavolino. Il ‘Dottore’ appena tolto il casco nel parco chiuso del paddock, ha voluto fornire la sua versione dei fatti sul contatto con Marc Marquez: “Io ho fatto la mia linea, lui si è avvicinato a me ed è caduto – ha spiegato il numero 46 della Yamaha – Io alla curva 14 sono andato un po’ largo volutamente per prendere la traiettoria migliore”. Valentino ha poi continuato spiegando quello che sarebbe potuto accadere senza questo contatto: “Marquez mi ha fatto perdere molto tempo all’inizio. Questo è un vero peccato, perché con una gara normale potevo lottare veramente con Lorenzo. Ora vincere il campionato si fa più difficile”. Ora Valentino Rossi è in direzione di gara con Marquez per analizzare l’incidente. Verrà penalizzato oppure no? In classifica generale Lorenzo si è portato a -7 dal pilota italiano.