MotoGP Silverstone 2014, Valentino Rossi: “quest’anno penso di poter far meglio”

Sentiamo le parole dei piloti dopo la conferenza stampa della MotoGP da Silverstone 2014

da , il

    Parola ai piloti per la conferenza stampa della MotoGP a Silverstone 2014. Un weekend di gara davvero attesissimo, perchè ci sono tutti i riflettori puntati sul duello in casa Honda dopo la scorsa gara a Brno. Molto attese anche le Yamaha, con un Valentino Rossi molto competitivo nelle ultime gare ed un Jorge Lorenzo che ha sempre saputo distinguersi qui a Silverstone. Prima di vedere insieme le dichiarazioni dei piloti alla conferenza stampa, vi ricordiamo che potete trovare in questo articolo gli orari delle dirette televisive della MotoGP. Non mancate di guardare anche le statistiche e la storia del GP d’Inghilterra. Per seguire il LIVE delle prove libere 2 della MotoGP da Silverstone, BASTA CLICCARE QUI!

    Il primo a parlare in conferenza stampa è Marc Marquez. La dodicesima corsa: non hai vinto la precedente, fa una differenza? “No, alla fine per me fa lo stesso. Certo, non abbiamo vinto nella corsa scorsa e forse è stata la mia peggiore gara nella MotoGP, però il lunedì abbiamo visto quello che era il problema e tutto è stato risolto. A questo punto vedremo qua: tutto sembra a posto, tutto sembra andare bene e quindi sono pronto per affrontare questo weekend. Silverstone è sempre una bella pista, un po’ ondulata, ma si tratta di una delle piste piste più difficili per il clima, ma sembra promettere bene”.

    Hai vinto una sola volta qua con la 125, ma hai fatto comunque delle belle gare. “Sì in 125 ho fatto una delle mie corse migliori qui, con Espargarò fu una bellissima battaglia. Poi con la Moto2 sotto la pioggia, poi un altro anno ho lottato fino alla fine. Il problema dell’anno scorso è che mi sono lussato la spalla nel warm up”. “Cercherò di lottare ancora una volta per piazzarmi al primo posto”.

    Si diceva che Marquez andrà alla Formula 1. “No no, si sono confusi. Mi hanno fatto la domanda se avessi voluto provare una F1. Ed ho risposto: perchè no? Magari un giorno. Sarebbe una bella esperienza in futuro, ma non so quanto abbiano capito loro. Il mio mondo è qua nella MotoGP”.

    Il microfono passa poi al compagno di squadra, a Dani Pedrosa. Qui siamo subito dopo Brno, devi avere una bella carica. “Si ho avuto un bel weekend a Brno ed anche un bel test lunedì. Adesso siamo qui per cercare di fare una bella gara: l’anno scorso ho fatto una brutta gara. Non ero partito davanti ed ho dovuto recuperare il divario da Jorge e Marc, poi ho perso la battaglia negli ultimi due giri. Sono contento di essere qui oggi e il tempo sembra mettersi sul bello”.

    Per quanto riguarda la pista? “Sì all’inizio bisogna abituarsi a questa pista: non veniamo qui spesso e quindi è importante prendere bene i punti di riferimento. La pista è piatta e quindi non è facile prendere dei buoni punti di riferimento. Una volta che ci si abitua si va migliorando”.

    A Brno i test sono andati bene. “Non ho festeggiato molto domenica sera, ma me la sono spassata con i meccanici. Anche il lunedì abbiamo fato un buon lavoro: abbiamo provato delle componenti nuove, anche per la moto dell’anno prossimo. Tutto è andato per il meglio, adesso devo concentrarmi sulle prossime corse e su questo weekend”.

    Ora la parola tocca a Valentino Rossi. 7 podi nelle ultime gare, devi essere molto soddisfatto. “Sì sono molto soddisfatto dei risultati. Ho iniziato la seconda metà della stagione con due buone corse, con due podi. Ero veloce, anche a Brno, ed ho apprezzato molto queste ultime corse: sono rimasto molto vicino ai primi. Purtroppo non è stato sufficiente per lottare per la vittoria fino all’ultimo giro. Questo significa che dobbiamo continuare a lavorare affinchè il nostro passo possa durare fino all’ultimo giro. A Brno ho fatto anche un errore nelle prove, sono caduto, e questo sicuramente ha avuto un po’ un impatto sulla mia corsa. Devo continuare qui a lavorare per migliorare ulteriormente”.

    Parlando del circuito: “Silverstone è una pista che mi piace molto, una bellissima pista molto lunga e tecnica, veloce ed ampia per le moto, però è difficile, anche per trovare le traiettorie giuste. Nel passato, infatti, i miei risultati non sono stati fantastici. L’anno scorso è andato un po’ meglio, ma comunque non sufficiente. Quest’anno penso di poter guidare meglio la mia moto e mi sento più forte anche nelle frenate, quindi a questo punto devo migliorare leggermente il mio passo dell’anno scorso”.

    Per quanto riguarda i test di Brno, sono andati bene per la Yamaha? “Sì non c’è male. Innanzitutto abbiamo provato qualcosa per l’anno prossimo ed abbiamo visto dei dati positivi. E’ il primo test in cui abbiamo raccolto dei dati per la moto nuova 2015. Abbiamo provato, chiaramente, anche alcune cose per la moto di oggi e che cercheremo di usare. Piccoli dettagli che potranno sicuramente aiutare”.

    GUARDA LE FOTO DELLA BELLISSIMA FIDANZATA DI VALENTINO ROSSI

    È la volta di Jorge Lorenzo. A Silverstone hai vinto tre volte, è una pista che ti piace sicuramente. “Sì mi piace. Mi è piaciuta dalla prima volta che sono venuto qua nel 2010. Ero sempre stato veloce fin dall’inizio: ho vinto anche di parecchi secondi rispetto al secondo. Nel 2011 pioveva, ma abbiamo fatto delle buone prove il sabato, anche se la moto non era molto veloce. Poi ancora nel 2012 abbiamo vinto. Silverstone è una pista che mi piace molto, bella per la guida, molto fluida. A questo punto voglio procedere e mettere a punto al meglio la mia moto”.

    Nelle ultime corse sei cresciuto come forma fisica, affronterai bene la seconda parte della stagione. “Sì, il 2014 è partito male, ma poco a poco sono andato migliorando e devo dire che tutto sembra andare per il meglio. Nelle ultime settimane abbiamo migliorato ulteriormente la moto e cercheremo di migliorare ancora di più. La cosa negativa è che non abbiamo potuto usare l’anteriore dura in gara e l’abbiamo poi usata lunedì. Spero di non avere gli stessi problemi all’anteriore di usare lo pneumatico che voglio, ma solo molto ottimista. Mi aspetto un bel weekend”.

    MotoGP Indianapolis 2014, paddock girls