MotoGP Silverstone 2016, Cal Crutchlow: “Sono felicissimo per la pole position”

L'intervista di Cal Crutchlow e Maverick Vinales dopo le qualifiche MotoGP Silverstone 2016. Le parole dei due piloti che partiranno dalla prima fila.

da , il

    Le qualifiche della MotoGP Silverstone 2016 sono state ricche di colpi di scena. Sotto una pioggia improvvisa, scesa tra le prove libere 3 e 4, i piloti della classe regina hanno dato spettacolo in pisto. Dal temporale inglese è uscito il fulmine Cal Crutchlow che, in sella alla sua LCR Honda, ha rifilato un secondo al resto del gruppo conquistando meritatamente la pole position, terza in carriera in MotoGP. L’ex pilota della Superbike, dopo la fantastica vittoria di Brno, continua a dettar legge sul bagnato ma anche con pista asciutta era nelle prime posizioni. Galvanizzato dalla vittoria in Repubblica Ceca e grazie agli ultimi aggiornamenti ricevuti dalla Honda, la sua RC213V sembra pronta per lottare nuovamente per le zone nobili della classifica. In prima fila anche Maverick Vinales. Il talentino della Suzuki, tra i più veloci con pista asciutta, partirà dalla terza posizione nella griglia di partenza del Gran Premio. Girate la pagina per leggere l’intervista dei due piloti. La redazione di Derapate sta seguendo in diretta web la gara. CLICCA QUI PER LA DIRETTA!

    Crutchlow: “Sono felicissimo”

    Cal Crutchlow è in uno stato di grazia. Il pilota britannico, dopo il secondo posto in Germania e la vittoria di Brno, ha conquistato anche la pole position qui a Silverstone. Una striscia importante di risultati e ottime performance: “Sono felicissimo per questa pole position e la dedico a mia moglie e mia figlia – ha esordito un euforico Crutchlow ai microfoni del parco chiuso della MotoGP – Io conosco bene questa zona e so che c’era il rischio di rovesci improvvisi nel giro di pochissimi minuti. Al primo tentativo ho spinto molto e ho raggiunto la pole”. Domani la pista potrebbe essere asciutta ma il pilota inglese non si scompone a riguardo: “Negli ultimi Gran Premi quando ha piovuto ho sempre fatto bene – ha continuato il pilota inglese – domani dovrebbe essere asciutto e sarebbe meglio per evitare rischi inutili per tutti. Con pista asciutta so se ho il ritmo-gara per vincere ma sicuramente potrò lottare per un bel piazzamento”. In prima fila ci sarà anche il talentino Maverick Vinales. Lo spagnolo, molto veloce con pista asciutta, è riuscito ad aver un buon giro anche con asfalto bagnato: “Ringrazio il team per il lavoro fatto in questo periodo – ha spiegato lo spagnolo – la moto ora va dopo le modifiche fatta. Domani mi auguro di poter lottare per la vittoria”.