MotoGP Silverstone 2016, Maverick Vinales: “Sapevo di poter vincere”

L'intervista di Maverick Vinales e Cal Crutchlow dopo la vittoria e il podio conquistati nel MotoGP Silverstone 2016. Le parole dei due piloti.

da , il

    Il Gran Premio di Silvestone MotoGP 2016 ha visto trionfare Maverick Vinales con la Suzuki. Un successo bellissimo arrivato dopo una gara condotta dall’inizio alla fine. Lo spagnolo ha dimostrato di saper gestire al meglio la pressione e si è imposto in modo autoritario. Per Vinales è il primo successo in carriera in MotoGP e per la casa di Hamamatsu è tornata la vittoria nella classe regina a quasi 10 anni di distanza dall’ultima affermazione. Girate la pagina per leggere le interviste di Maverick Vinales e Cal Crutchlow dopo la gara inglese.

    Crutchlow: “Che bello un altro podio”

    La stagione della MotoGP sta diventando sempre più spettacolare ed incerta. Dopo anni con i soli “Fantastici 4″ a vincere i Gran Premi, quest’anno sono arrivate anche le affermazioni di Miller, Iannone, Crutchlow e adesso Vinales a spezzare la lunga egemonia. “Sono molto contento di questo successo perchè ci credevo dal Venerdi – ha analizzato Maverick Vinales- dedico questa prima vittoria in MotoGP ai miei cari e a tutti gli uomini della Suzuki che hanno fatto un lavoro pazzesco per riportare la moto al top”. Vinales, nel parco chiuso della MotoGP, ha voluto forse togliersi qualche sassolino dalla scarpa dopo qualche critica ricevuta per il suo rendimento altalenante in gara: “Non penso che questa vittoria sia una risposta alla critica perchè credo che tutti sapessero già che pilota ero e sono – ha continuato lo spagnolo della Suzuki – Da qui a fine campionato ci sono altre sei gare e sono sicuro che potremo toglierci altre soddisfazioni in pista”. Sul podio di Silverstone anche Cal Crutchlow. Per l’inglese continua il periodo d’oro: negli ultimi quattro Gran Premi ha infatti conquistato la vittoria a Brno e i secondi posti in Germania e quest’oggi a Silverstone. La paternità, ma sopratutto gli aggiornamenti ricevuti dalla Honda alla sua RC213V sono stati utili per questa fantastica progressione: “Sono molto contento del risultato perchè è un po’ inaspettato – ha esordito Crutchlow – Ieri ho fatto la pole position, oggi festeggio un 2° posto. Qui il Gran Premio è lungo e non credevo di poter riuscire a lottare fino alla fine per il podio. Ora voglio provarci anche a Misano”.