MotoGP Spagna 2011, Stoner a Rossi: “La tua ambizione supera il tuo talento”

Polemiche a non finire per l'incidente scaturito da Valentino Rossi a Jerez e che ha estromesso dalla gara Casey Stoner

da , il

    rossi stoner incidente jerez

    Continuano le polemiche dopo l’incidente tra Valentino Rossi e Casey Stoner durante il Gran premio di Spagna 2011. Ma andiamo con ordine. A Jerez il bagnato ha rimescolato i valori in pista e nonostante partisse dal dodicesimo tempo, Rossi è stato autore di una grande rimonta che lo stava portando a lottare per la vittoria. Arrivato dietro a Stoner il pilota della Ducati ha tentato subito il sorpasso alla fine del rettilineo principale, ma la sua moto ha perso aderenza all’anteriore e nella caduta il pesarese ha centrato in pieno la RC212V dell’australiano. A questo punto i marshall hanno soccorso solo Valentino aiutandolo a rialzarsi e a ripartire, mentre Casey imprecava in aramaico contro i commissari e mimando più volte il gesto dell’ombrello.

    Ma la telenovela tra Stoner e Rossi non finisce qui, perchè l’italiano è andato nei box della Honda per scusarsi con il numero 27 del Motomondiale che però non l’ha presa bene: “la spalla tutto bene?”. L’australiano schiuma rabbia e nel dopogara dichiara: “Valentino ha più ambizioni che talento. Si è scusato e questo è positivo, ma le cose non sono andate bene per me. Lui non è felice di come va la moto e non riesce a partire davanti, noi gli abbiamo dato un’ottima moto, ma a questo punto bisognerà aspettare che la sua spalla migliori per vedere buoni sorpassi”.

    Immediata la replica del neo-ducatista che comprende la stizza del collega ma non rinuncia al confronto verbale: “ci sta, Casey è arrabbiato, ma per me era importante chiedergli scusa, quello che dice lui non mi interessa tanto. Evidentemente non sa chi sono. Bisognerà lavorare di fino su questa moto, in passato ci hanno lavorato poco”.

    Partiamo dal dire che la manovra del Dottore della Desmo risulta essere comunque da folli a quel punto della gara, ma sicuramente non può aver fatto cadere apposta Stoner. Detto cotanto, Valentino ha chiesto anche scusa, ma l’australiano ha forse un pò esagerato nei toni della risposta e nei commenti davanti alle telecamere. Nel giorno dopo il Gran Premio di Spagna 2011 possiamo sicuramente dire che non correrà buon sangue fra i due piloti che al prossimo appuntamento dell’Estoril saranno ancora più agguerriti.