MotoGP Spagna 2011, Valentino Rossi: “Ho sbagliato e potevo vincere”

Nella gara vinta da Jorge Lorenzo, Rossi ha tirato giù Stoner eliminandolo dal secondo appuntamento della MotoGP 2011 andato in scena sulla pista di Jerez de la Frontera

da , il

    Rossi ammette errore jerez

    Per Valentino Rossi il Gran Premio di Spagna 2011 è diventato una gara da dimenticare. Fin dal week-end di prove, il pilota della Ducati aveva accusato le prime difficoltà ma con la pista bagnata i valori in pista si sono capovolti e il pesarese è diventato competitivo. Purtroppo per lui, la foga di arrivare subito davanti lo ha portato ad esagerare un sorpasso ai danni di Casey Stoner ed è caduto nel momento in cui l’anteriore della sua GP11 lo ha trascinato fuori, coinvolgendo l’australiano nell’incidente. Poche parole dal Dottore: “ho sbagliato”.

    Nella gara vinta da Jorge Lorenzo, Rossi ha tirato giù Stoner eliminandolo dal secondo appuntamento della MotoGP 2011 andato in scena sulla pista di Jerez de la Frontera. Il campione pesarese si è subito accorto del grave errore commesso ed immediatamente dopo la corsa si è recato nel box della Honda per chiedere scusa, ricevendo l’ironico commento dell’australiano.

    Il campione della Desmosedici, giunto alla fine quinto, ha capito di aver commesso uno sbaglio soprattutto perchè sembra che la Desmo GP 2011 non sia così competitiva come sotto la pioggia spagnola: “abbiamo buttato un occasione; nella caduta sono arrivato un pò lungo e non volevo neanche passare Stoner ma poi sono entrato ed ho perso l’anteriore”.

    “Andavamo forte, ma sono cose che succedono. Era un occasione per fare podio o anche una vittoria, purtroppo l’ho rovinata. Pensavo di poter vincere perchè sul bagnato siamo andati bene, mentre sull’asciutto non siamo ancora al livello dei primi tre. Speriamo di essere davanti prima possibile. Alla Ducati stanno lavorando e dovrebbero arrivare nuovi pezzi”; ha concluso il Dottore della Rossa.