MotoGP Spagna 2012, Pedrosa alla carica: “E’ un GP speciale”

Pedrosa si appresta ad affrontare il Gran Premio di Spagna 2012 sul circuito di Jerez dopo il secondo posto conquistato a Losail

da , il

    MotoGp Qatar 2012   prove libere

    Il centauro spagnolo della Honda, Dani Pedrosa sbarca sul circuito internazionale di Jerez de la Frontera, estremamente fiducioso dopo il secondo posto conquistato tra le curve notturne del tracciato di Losail in Qatar. Il numero 26 del Team Repsol della Honda ufficiale, durante i test pre-season effettuati in terra spagnola, aveva girato sotto il record del circuito, completando anche una simulazione di gara a ritmo sostenuto: “I test di precampionato effettuati a Jerez erano stati positivi per noi, il feeling con la moto era stato molto buono e così non vedo l’ora di correre il Gran Premio di Spagna questo fine settimana”.

    Dopo aver passato un mezzo guaio con le vicende giudiziarie, legate alla sua patente nautica, e archiviata la buona prestazione del Gran premio del Qatar 2012 con un secondo posto, Pedrosa si proietta con rinnovato entusiasmo al prossimo appuntamento della MotoGP 2012 in Spagna: “Dobbiamo restare molto concentrati e fare un ottimo lavoro nelle qualifiche per prendere il via da una buona posizione in griglia. Mi piace molto la pista di Jerez e il supporto dei fans spagnoli è incredibile, spero che le tribune siano piene perché il calore della gente rende l’atmosfera di questo gran premio ancora più speciale”.

    Sul circuito casalingo di Jerez, Camomillo festeggerà anche il suo centesimo Gran Premio nella Top Class delle due ruote. Questo sarà un motivo in più per spingere al massimo in un circuito che negli ultimi sette anni lo ha visto salire sempre sul podio, con ben due vittorie nel 2005 e nel 2008 e cinque secondi posti complessivi: “Arriviamo carichi dal Qatar, iniziare la stagione con un podio è importante, ma non possiamo rilassarci, così ci prepareremo al meglio per fare un’altra bella gara”.