Motogp Spagna: la parola ai delusi

Il gran premio di Spagna di Motogp 2009 ha fatto la felicita' di molti piloti, che hanno ottenuto punti importanti, ma anche la delusione di molti altri centauri, non soddisfatti delle prestazioni date

da , il

    La gara spagnola di Jerez de la Frontera ha messo in evidenza un Valentino Rossi in gran spolvero, un Daniel Pedrosa, in una pista a lui favorevole, finalmente competitivo e un Casey Stoner che alla fine dei conti ha limitato i danni con un terzo posto ottimo in chiave mondiale. Le delusioni sono arrivate da altri piloti, da cui ci si aspettava molto, in particolare Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

    Il week end dello spagnolo della Yamaha era iniziato nel migliore dei modi con la pole position e un passo ottimo, ma all’appuntamento della gara ha sbagliato come fece anche nel 2008: “e’ andato tutto male dall’inizio. Non cerco scuse, meglio dimenticare in fretta questa gara” – ha dichiarato Lorenzo, ed ha aggiunto – “l’anteriore non andava bene ma non cerco scuse, non sono stato bravo a guidare e i primi tre sono andati via. All’inizio non mi trovavo bene con le gomme, era impossibile andare forte. Ci ho provato alla fine ma non è sufficiente per vincere. Abbiamo sbagliato, quindi la cosa migliore è dimenticare subito questa gara, svegliarsi ottimisti e pensare alla prossima corsa dove possiamo andare forte“.

    Per quanto riguarda Andrea Dovizioso e la sua Honda HRC le aspettative erano sicuramente minori rispetto a quelle di Lorenzo, ma da un pilota come il forlivese ci si attende molto di piu’ di un ottavo posto lontanissimo dal suo compagno di squadra Daniel Pedrosa. Queste le parole dell’italiano della Honda: “avevo grossi problemi in inserimento di freno motore. C’era poco grip sia avanti che dietro, stavo per cadere alla curva 8 ma fortunatamente sono rimasto in piedi. Ho recuperato il più possibile ma ormai ero distante dagli altri. È stata una gara deludente, ma penso positivo e guardo già alla Francia. Pedrosa? Fa bene la rivalità, mi fa tirare fuori il meglio e anche a lui. L’ho sempre stimato, è un pilota veloce ma abbiamo problemi con la moto. Lui la sa sfruttare meglio“.

    I due piloti sono accomunati dalla delusione per un brutto risultato ma non possiamo metterli assolutamente sullo stesso piano: Jorge Lorenzo e’ stato gia’ protagonista nelle prime gare e la caduta di domenica non pregiudica la sua possibilita’ di lottare per il titolo, mentre Andrea Dovizioso in queste prime tre gare ha deluso parecchio e con il passare dei GP si nota sempre piu’ il suo distacco dai migliori, compagno di squadra compreso.

    Immagini prese da it.eurosport.yahoo.com, www.motorsport.com.