MotoGP Spagna: Stoner contro i commissari di gara

MOTOGP SPAGNA - Casey Stoner ha vissuto a Jerez un fine settimana paradossale: dopo aver dominato dalle prove libere alle qualifiche, è stato costretto al ritiro a causa di un incidente provocato dal rivale Valentino Rossi

da , il

    Motogp Stoner beffato a Jerez

    MOTOGP SPAGNACasey Stoner ha vissuto a Jerez un fine settimana paradossale: dopo aver dominato dalle prove libere alle qualifiche, il rider Honda è stato costretto al ritiro a causa di un incidente provocato dal rivale Valentino Rossi.

    Il Gran Premio di Spagna termina per lui con uno zero nel tabellino dei punteggi che potrebbe compromettere seriamente il suo mondiale MotoGP, ma a dargli più fastidio non è stato l’incidente in sé, ma l’atteggiamento dei commissari di gara che hanno aiutato a tornare in pista soltanto Rossi.

    CASEY STONER – “Abbiamo fatto una buona partenza in gara. La moto mi dava delle buone sensazioni nei primi giri, poi le gomme sembravano muoversi un pochino così ho provato a conservarle un po’ in caso fosse rincominciato a piovere. Volevo avere la possibilità di lottare con i piloti spagnoli sull’asciutto, quindi ero deluso del fatto che la pista fosse bagnata,” ha dichiarato il pilota del team Honda Repsol al termine dello sfortunato GP di Spagna, “In ogni caso siamo risultati competivi anche in questa condizione qui a Jerez, e questo è molto importante – specialmente su un tracciato che non mi è stato mai favorevole in passato.”

    INCIDENTE ROSSI-STONER – “Dopo tutto questo duro lavoro non sopporto il fatto che la gara sia andata in questo modo, poiché la squadra ha fatto un gran lavoro durante il fine settimana per poi terminare il fine settimana all’asciutto in termini di punti,” ha dichiarato Stoner parlando dell’incidente con Valentino Rossi, “Ho sentito Valentino arrivare e non ero preoccupato di un eventuale sorpasso in quel punto della gara quindi gli ho lasciato molto spazio.”

    La cosa che ha dato più fastidio all’australiano della Honda è stato però l’atteggiamento dei commissari di gara presenti: “E’ stato un incidente di gara e non ci possiamo fare molto, la cosa più frustrante è stata la reazione dei commissari e l’aiuto da loro dato a Valentino e non a me, questa cosa è davvero incredibile. Ora voglio solo pensare al prossimo round di Estoril, dove son sicuro potremo essere nuovamente competitivi.”