MotoGP: Stoner e Ducati più veloci

Il Mondiale della MotoGp è ai blocchi di partenza

da , il

    Il Gran Premio del Qatar aprirà le danze del campionato del mondo MotoGP 2010: il grande favorito per il titolo è ancora una volta Valentino Rossi, ma Casey Stoner ha già dimostrato di essere il rivale più temibile del pilota del Team Fiat Yamaha.

    E l’australiano della Ducati è convinto di poter fare bene nella gara in notturna di domenica prossimo, anche perché quest’anno può contare su una Desmosedici più veloce e guidabile: Stoner è fiducioso per le potenzialità della sua GP10 ed è pronto a dare l’assalto al Motomondiale.

    Il campionato del mondo della MotoGP è ai blocchi di partenza. Uno dei grandi favoriti per la conquista del titolo è l’australiano Casey Stoner: il Ducatista si presenta al via del Motomondiale fiducioso delle potenzialità della nuova Desmosedici GP10.

    Per questa nuova stagione la Ducati ha fatto un motore molto più guidabile, più semplice per tutti da capire, e per quanto mi riguarda adesso mi è più facile girare veloce anche con gomme usate,” ha dichiarato Stoner, “Abbiamo fatto progressi nella messa a punto dal primo test di Sepang ad oggi e siamo contenti del livello con cui ci presentiamo alla prima gara. Daremo il massimo come sempre però è solo la prima di una stagione molto lunga che comincerà a delinearsi solo verso il terzo o quarto round.

    Una stagione lunga e impegnativa, che non sarà di certo influenzata dal risultato del gran premio d’apertura, anche se una vittoria a Losail sarebbe un gran tonico per il morale…

    In Qatar abbiamo sempre ottenuto ottimi risultati eppure la pista non mi entusiasma in maniera particolare dal punto di vista della guida,” continua il rider Ducati, “In ogni caso hanno fatto bene a cambiare l’orario del GP dal giorno alla notte perché lo hanno reso diverso dagli altri, interessante per lo spettacolo, e più divertente per noi.”

    L’australiano si prepara dunque al debutto stagionale e sembra ben carico ed intenzionato – a differenza dello scorso anno – a giocarsi il mondiale fino alla fine.