MotoGP Suzuki: Hopkins vice di Bautista

MOTOGP - John Hopkins torna in sella a una moto della classe regina del Motomondiale, anche se si tratta di un ruolo "da riserva": il rider statunitense correrà come "secondo" di Alvaro Bautista nel team Rizla Suzuki

da , il

    Motogp: John Hopkins in Suzuki

    MOTOGPJohn Hopkins torna in sella a una moto della classe regina del Motomondiale, anche se si tratta di un ruolo “da riserva”: il rider statunitense correrà come “secondo” di Alvaro Bautista nel team Rizla Suzuki.

    Hopkins ha corso in MotoGP per sette stagioni dal 2002 al 2008, passando ben cinque anni (dal 2003 al 2007) con la Suzuki, moto con la quale nel 2007 ha ottenuto un ottimo quarto posto nella classifica finale piloti.

    HOPKINS – La Suzukidopo il passaggio di Loris Capirossi al team Ducati Pramac – schiera infatti quest’anno un solo pilota in griglia e ha bisogno di avere un sostituto nel caso di impedimento a correre di Bautista per uno dei 18 gran premi del campionato del mondo MotoGP. Quest’anno Hopkins correrà con la Suzuki Crescent British Superbike Championship ma si preparerà all’eventualità di una chiamata in MotoGP durante la stagione; per questo sarà presente nei Test del Qatar del 13-14 marzo, dove proverà la Suzuki GSV-R.

    SUZUKI – “John non farà il test completo in Qatar, ma scenderà in pista per aiutarci a girare qualche video, cosa che gli permetterà di farsi un’idea della moto,” ha dichiarato Paul Denning, team manager Suzuki, “Con solo un pilota, era necessario pensare ad un piano B nel caso qualcosa andasse storto. Ovviamente, la nostra speranza è di non dover ricorrere ad esso. Abbiamo però l’obbligo di essere presenti in ogni gara come Suzuki, Rizla e tutti i partner.”

    Hopkins era l’uomo giusto per questo il ruolo di vice Bautista: “John è disponibile, ha esperienza, è in forma e concentrato, sembra l’uomo giusto per questo lavoro,” ha aggiunto il britannico.