MotoGP: Suzuki prepara i test di Losail

MOTOGP - Alvaro Bautista cercherà di migliorare i riferimenti ottenuti nelle prove in Malesia, senza tralasciare lo sviluppo della Suzuki numero 19

da , il

    Suzuki Bautista 2011

    MOTOGP – La Suzuki quest’anno ha deciso di schierare nel campionato dle mondo MotoGP una sola moto, affidata allo spagnolo Alvaro Bautista, già lo scorso anno nel Team Rizla Suzuki come compagno di squadra del veterano Loris Capirossi (quest’anno passato al Team Ducati Pramac).

    Bautista non ha fatto male finora nei test invernali e anche a Losail si aspetta di fare passi avanti nello sviluppo della Suzuki GSV-R; ad affiancarlo, ma solo per qualche giro di prova e per delle riprese televisive, ci sarà anche il pilota “di scorta” John Hopkins.

    SUZUKI – Il team azzurro schiererà di nuovo due piloti, anche se solo in occasione dei test MotoGP che si terranno a Losail e solo per pochi giri di pista. In Qatar, prima del via della stagione 2011 del Motomondiale, Alvaro Bautista cercherà di migliorare i riferimenti ottenuti nelle prove in Malesia, senza tralasciare lo sviluppo della moto numero 19 della casa di Hamamatsu. Oltre a Batigas, monterà sulla GSV-R anche John Hopkins, tornato in classe regina come vice dello spagnolo dopo due anni trascorsi in Superbike.

    BAUTISTA – Lo spagnolo della Suzuki si è detto fiducioso in vista dei test di Losail: “Dopo le due buone prove di Sepang abbiamo un’idea migliore della moto e un buon setting per cominciare la stagione in Qatar,” ha dichiarato, “Questo test finale sarà molto importante per noi, dato che sarà l’ultima volta che possiamo fare ancora un po’ di miglioramenti alla GSV-R prima dell’inizio della stagione. Non vedo l’ora di correre. La squadra ha lavorato molto bene nel pre-season e abbiamo bisogno continuare a farlo nel resto dell’anno.