MotoGP test Losail, Valentino Rossi: “Poteva andare peggio”

Rossi sperava di potere migliorare il suo standard di rendimento nelle prove svolte tra le curve di Losail e invece è arrivato solo un tredicesimo posto

da , il

    Rossi qatar giappone

    Ap/LaPresse

    Il pilota della Ducati, Valentino Rossi sperava di chiudere meglio l’ultimo test della MotoGP 2011 prima dell’inizio del mondiale con la gara inaugurale del Qatar ma la seconda caduta rimediata in due giorni e la perdita di forza alla spalla infortunata lo hanno costretto a terminare con il tredicesimo crono. Rossi rimane comunque fiducioso per l’esordio in gara della sua Desmosedici: “direi che oggi è stata una giornata un bel pò impegnativa con le condizioni meteo sono state molto più dure di ieri e ho fatto anche un’altra caduta toccando la striscia bianca. Fortunatamente mi sono solo appoggiato per terra, non è stato nulla di grave”.

    Dopo la brutta prova nei test di Losail agli inizi di Febbraio, Rossi sperava di potere migliorare il suo standard di rendimento nelle prove svolte tra le curve di Losail e invece è arrivato solo un tredicesimo posto ed almeno un paio di cadute che ne hanno minato la sicurezza.

    Mentre la Honda di Casey Stoner vola, Valentino continua a sprofondare nelle sabbie mobili dei tempi della sua Rossa. Nonostante ciò, il pesarese non si perde d’animo e spiega il vero problema che condiziona il suo rendimento: “il problema vero invece è che a circa un’ora e mezza dalla fine ho cominciato a perdere forza nella spalla e non ce l’ho proprio più fatta a spingere. Peccato, perché avevo appena fatto il mio miglior tempo e da li si poteva abbassare ancora un pò invece non abbiamo nemmeno montato le due gomme morbide che avevamo a disposizione”.

    “Diciamo che non siamo così lontani come sembra anche se il lavoro da fare resta tanto”. Con quello che abbiamo potuto ammirare durante entrambi i test che si sono effettuati rispettivamente a Sepang e Losail , Rossi dovrà lavorare molto sia in palestra…che nel box della Ducati Corse.