MotoGP Test Phillip Island 2016, prima giornata: Petrucci danza sotto la pioggia, Valentino Rossi 6°

La MotoGP 2016 è scesa in pista per i Test di Phillip Island. La diretta della giornata con aggiornamenti sui tempi, classifiche e immagini dei test australiani.

da , il

    Danilo Petrucci sfreccia sotto la pioggia di Phillip Island e conquista la prima giornata di test della MotoGP 2016 grazie al tempo di 1:31.764. Per il pilota della Octo Pramac Ducati è un’ulteriore bella iniezione di fiducia dopo i positivi test di Sepang. La giornata è stata condizionata dalla forte pioggia che ha scombussolato la classifica ma anche i programmi dei team che hanno completato pochissimi giri. Dietro a ‘Petrux’ troviamo la Suzuki di Maverick Vinales, secondo e Bradley Smith, terzo. Valentino Rossi ha girato 27 volte trovando il miglior crono in 1:33.088. Il ‘Dottore’ non ha fatto meglio del sesto posto alle spalle di Redding 4° e Crutchlow 5°. Fuori dalla top-ten, e distante +8.061 dalla vetta, troviamo Jorge Lorenzo. Il campione del mondo è 16° davanti a Pedrosa 17°. Come si può denotare i tempi e le classifiche, con una pista che è stata in continuo mutamento, sono molto relativi.

    Classifica finale:

    1. Danilo Petrucci ITA Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 31.764s [Lap 11/12]

    2. Maverick Viñales ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 32.483s +0.719s [20/20]

    3. Bradley Smith GBR Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 32.590s +0.826s [27/27]

    4. Scott Redding GBR Octo Pramac Yakhnich (Desmosedici GP15) 1m 32.864s +1.100s [33/41]

    5. Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 1m 32.948s +1.184s [21/21]

    6. Valentino Rossi ITA Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 33.088s +1.324s [26/27]

    7. Pol Espargaro ESP Monster Yamaha Tech 3 (YZR-M1) 1m 33.126s +1.362s [20/20]

    8. Yonny Hernandez COL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 33.841s +2.077s [6/6]

    9. Jack Miller AUS Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V) 1m 33.992s +2.228s [6/6]

    10. Andrea Iannone ITA Ducati Team (Desmosedici GP15/16) 1m 34.049s +2.285s [7/9]

    11. Tito Rabat ESP Estrella Galicia 0,0 Marc VDS (RC213V)* 1m 35.273s +3.509s [28/29]

    12. Marc Marquez ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 35.354s +3.590s [18/20]

    13. Aleix Espargaro ESP Team Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 35.584s +3.820s [2/2]

    14. Eugene Laverty IRL Aspar MotoGP Team (Desmosedici GP14.2) 1m 35.679s +3.915s [5/10]

    15. Takuya Tsuda JPN Suzuki Test Rider (GSX-RR) 1m 36.166s +4.402s [6/6]

    16. Jorge Lorenzo ESP Movistar Yamaha MotoGP (YZR-M1) 1m 39.825s +8.061s [14/24]

    17. Dani Pedrosa ESP Repsol Honda Team (RC213V) 1m 40.138s +8.374s [15/15]

    08.00: Bandiera a scacchi che sventola sotto al cielo nuvoloso di Phillip Island. Appuntamento a domani con la speranza di un clima migliore.

    07. 52: Quasi tutti i piloti che erano in pista sono rientrati ai box. La giornata è virtualmente chiusa.

    07.48: Marc Marquez e Dani Pedrosa sono attualmente in 12^ e 17^ posizione. La Honda non ha potuto sfruttare la giornata come avrebbe voluto.

    07.45: Danilo Petrucci continua a comandare la classifica col suo 1:31.764

    07.40: Attualmente fuori dalla top-ten sia Marquez che Lorenzo.

    07.33: Balzo in avanti anche per Redding e Crutchlow. Molti piloti sono ora in pista e con le condizioni della pista leggermente migliori.

    07.28: Smith terzo, davanti a Rossi.

    07.23: Cambia nuovamente la classifica con Vinales che sale al secondo posto a +0.789 da Petrucci.

    07.15: Altro giro veloce per il ‘Dottore’ che si porta in terza posizione. Il suo gap dalla vetta è di +1.324

    07.07: Si rivede Valentino Rossi che rientra in top-ten.

    07.03: Migliora Aleix Espargarò con la sua Suzuki e si piazza all’ottavo posto.

    07.00: Inizia l’ultima ora di test a Phillip Island. La giornata finora è stata completamente disputata sotto l’acqua e questo ha ovviamente sfalzato la classifica e il lavoro che era stato programmato dai vari team.

    Questa giornata potrebbe risultare comunque importante per capire lo stato di forma delle diverse scuderie. La Yamaha testerà sia la moto 2016 che una versione ibrida e sceglierà su quale puntare in vista del Qatar. La scuderia giapponese, dopo gli ottimi risultati nei Test di Sepang, è pronta a ripetersi anche qui. Discorso diametralmente opposto per la Honda che deve uscire dalla propria crisi tecnica. Marquez e Pedrosa lavoreranno molto sulla centralina per capire il setup giusto per le nuove RC213V.

    La Ducati, in pista con diverse moto, dovrà fare un passo in avanti importante. Dovizioso e Iannone, battuti da Stoner a Sepang, devon fare dei progressi in sella alla Desmosedici. Tanta curiosità per Petrucci, riuscirà a ripetere gli ottimi risultati colti nei test di Sepang?

    00.00: Inizia la giornata di test sotto un cielo nuvoloso e con la pista bagnata. Brutta notizia per tutti i team che erano arrivati in Australia con tanta voglia di provare le novità tecniche in questo Day-1. Bisognerà dunque aspettare un bel po’ di tempo prima di aver la pista completamente asciutta. Questa pioggia è comunque utile alla Michelin che potrà provare i propri pneumatici da bagnato.

    23.00: Buonasera a tutti amici e appassionati di MotoGP! Dalle ore 00.00 scatterà la prima giornata di Test a Phillip Island. Tanta attesa e curiosità per rivedere in pista i piloti della classe regina. Nella tre-giorni di Sepang il più veloce è stato il campione del mondo Jorge Lorenzo ma in Australia potrebbero essere scombussolate le carte in gioco. Valentino Rossi, da poco 37enne, vuole farsi un regalo magari battendo il compagno di box. Le Honda sperano di aver ridotto il gap dalle Yamaha mentre la Ducati e la Suzuki sono chiamate ad un deciso passo in avanti per non perdere troppo terreno dalla concorrenza. L’Aprilia sarà in pista ancora in pista con la moto del 2015 e solo nei Test in Qatar verrà mostrato il nuovo prototipo.