MotoGP Test Sepang 2016, date e piloti partecipanti: dall’1 al 3 febbraio l’anno zero del motomondiale

La MotoGP 2016, dal 1 al 3 Febbraio, scenderà in pista per i primi MotoGP Test Sepang 2016. I programmi dei team in vista della sessione di test.

da , il

    Test Sepang

    Finalmente parliamo di moto in pista, cominciano i MotoGP Test Sepang 2016. Dopo le polemiche, i veleni e strette di mano forzate si torna finalmente a correre. La MotoGP, dal 1 al 3 Febbraio, farà tappa a Sepang per i primi test del nuovo anno. Tante novità e curiosità attendono i protagonisti del motomondiale come i nuovi pneumatici Michelin e la centralina unica che potrebbe scombussolare i valori in pista. La Movistar Yamaha, dopo la tripletta dello scorso campionato con i titoli piloti, costruttori e team vinti, sarà la moto da battere ma la Honda è pronta a battagliare per tornare sul trono. Dietro ai due colossi giapponesi è pronta a ritagliarsi uno spazio importante la Ducati di Iannone e Dovizioso senza dimenticarsi dei progressi della Suzuki e la nuova Aprilia. La redazione di Derapate seguirà LIVE la giornata di test con aggiornamenti costanti sui tempi, le classifiche e tutto ciò che accadrà in pista. Ma vediamo nel dettaglio come si presentano le diverse squadre al via della stagione. CLICCA QUI PER SEGUIRE LA SECONDA GIORNATA DI TEST IN DIRETTA DA SEPANG!

    I piani dei team ufficiali per i Test di Sepang

    I test di Lunedi inizieranno alle ore 03.00 e si concluderanno alle ore 11.00 italiane e apriranno la stagione 2016. C’è fermento e grande interesse per questa prima giornata che segnerà l’inizio di una sorta di ‘anno zero’ per il motociclismo. Il mix formato dai nuovi pneumatici e centralina unica potrebbe regalare, sopratutto nella prima parte di stagione, risultati inaspettati per molti piloti. La Yamaha e la Honda dovranno fare a meno delle proprie sofisticatissime centraline per utilizzare quella unica marchiata Magneti Marelli. I due colossi giapponesi, dopo il primo assaggio sul finire dello scorso anno, avevano già bollato la centralina come inferiore a quella utilizzata negli ultimi anni e questo fattore potrebbe cambiare dunque i valori in pista.

    <<<<LEGGI ANCHE: CALENDARIO DELLA MOTOGP 2016>>>

    Con i pneumatici Michelin i piloti dovranno cambiare anche i propri stili di guida per non assaggiare l’asfalto come spesso è invece accaduto durante i test effettuati nella scorsa stagione. Non sarà dunque una sfida solo tra i “Fantastici 4″? In molti ci sperano sopratutto gli uomini della Ducati. La nuova GP16, che sarà sviluppata da Casey Stoner e Michele Pirro, sembra aver le carte in regola per ambire al successo ma anche la Suzuki, veloce nei test di Jerez a fine 2015, potrebbe aver ridotto il gap dalla vetta grazie al nuovo regolamento. L’Aprilia, dopo un anno di apprendistato, non testerà subito la nuova moto e si presenterà in Malesia con il prototipo dello scorso campionato. A Noale non c’è fretta, avendo lavorato già duramente durante il 2015, e la nuova moto verrà portata in pista solo nel secondo test stagionale.

    <<< LEGGI ANCHE: ELENCO PILOTI MOTOGP 2016>>>

    MotoGP 2016: sarà l’anno degli outsider?

    L’anno 2016 è stato definito da molti addetti ai lavori come l’anno zero. Oltre ai team ufficiali non è da escludere che non possano arrivare grandi sorprese dai team clienti. Molti di essi hanno avuto già l’opportunità di utilizzare la centralina unica nello scorso campionato e questo potrebbe risultare un enorme vantaggio nella prima parte di stagione. La Yamaha Tech3 (Smith e Pol Espargarò), dopo il quarto posto nel mondiale 2015, è pronta ad inserirsi per le posizioni del podio come la LCR (Crutchlow) e il Marc VDS (Miller e Rabat) motorizzate Honda. Jack Miller, dopo essersi fratturato la tibia in allenamento, salterà i test di Sepang ma prenderà parte a quelli di Phillip Island il 17 Febbraio.

    <<< LEGGI ANCHE: ELENCO TEAM MOTOGP 2016>>>

    La Pramac avrà a disposizione l’ottima Ducati GP15 che tanto ha fatto bene con i pneumatici Bridgestone. Riusciranno Petrucci e Redding a fare meglio di Iannone e Dovizioso? Tante aspettative e curiosità per questi primi test che sanciranno l’inizio del mondiale 2016. Tutti sono pronti a ‘dare gas’ e iniziare le ostilità. Valentino Rossi e Marc Marquez, protagonisti proprio a Sepang del famoso ‘calcio’, incroceranno le proprie traiettorie o staranno a debita distanza?