MotoGP USA – Nicky Hayden, i piloti americani non sono più avvantaggiati sul circuito di Laguna Seca

Nicky Hayden smentisce che i piloti americani siano favoriti alla vigilia del GP di Laguna Seca, in california

da , il

    Il GP californiano si avvicina e i piloti americani vengono dati come favoriti dai bookmakers di mezzo mondo (l’altra metà, dà per favorito Stoner…).

    Non la pensa così, invece, Nicky Hayden, pilota ufficiale della Honda HRC che sfata il mito dell’ ipotetico vantaggio dei piloti yankees sul circuito di Monterey.

    Correre in casa è sempre qualcosa di speciale. I primi anni in cui ero in MotoGP non c’era un GP in U.S.A, per questo credo che mi spinga sempre a dare il massimo ora che posso correre nel mio paese – ha raccontato Hayden hai microfoni di MotoGP e ha poi aggiunto – Non posso dire di essere ancora avvantaggiato dalla gara di casa, perchè gli altri ormai da tre anni vengono qui.

    Tre anni che potrebbero essere sufficienti a Valentino & Co. per espugnare Laguna Seca e rimettere i puntini sulle i nei confronti di Stoner?

    Chi può dirlo.

    Di sicuro, tra i due, ci sarà il terzo (e anche quarto, e quinto, etc…) incomodo, identificato come Hayden (ma anche Edwards…).

    Sono felice di tornare a Laguna, – dichiara il pilota HRC – anche se ci arrivo dopo una serie di eventi non troppo fortunati. Spero che le cose tornino a sorriderci, sarebbe un bel posto dove tornare grandi.

    Nicky Hayden, Campione del Mondo 2006 a discapito di Valentino per soli 5 punti di scarto, punta a ripetersi, anche se sa benissimo che non sarà facile.

    Di certo, il GP di Laguna Seca è parte della vita e della carriera di Hayden, così come anche il Circuito di Indianapolis, di cui avevamo parlato proprio a proposito della presentazione della 500 miglia.

    Avevamo anche già parlato di come la MotoGP sia intrecciata indissolubilmente alla vita del giovane pilota HRC, e quindi di quanto sia essenziale il contatto con i circuiti statunitensi.

    Qualunque cosa accada cercherò di spingere al massimo. Laguna ha un posto speciale nel mio cuore. – dichiara Nicky, emozionato – La pista è un unico grande giro, non ci sono sezioni. È una pista molto tecnica e per quanto mi riguarda la adoro.

    …sono curioso di vedere quest’anno, perchè Michelin è migliorata tantissimo.“

    E di quest’ultimo concetto, ce ne siamo accorti dai primissimi metri d’ asfalto di questa MotoGP 2008.