MotoGP Valencia 2015, Jorge Lorenzo in lacrime: “Lavoro incredibile del team, orgoglioso del 5° titolo”

Jorge Lorenzo ha conquistato il titolo mondiale nella MotoGP 2015. Lo spagnolo ha vinto il Gran Premio spagnolo e nulla è valsa la rimonta di Rossi. Le parole del nuovo campione del mondo.

da , il

    Jorge Lorenzo è il nuovo campione del mondo della MotoGP 2015. Il maiorcano ha conquistato il titolo grazie alla vittoria nel Gran Premio di Valencia, atto conclusivo di uno dei mondiali più chiacchierati e discussi della storia recente delle due ruote. A nulla è valsa la grande rimonta di Valentino Rossi, quarto sotto la bandiera a scacchi dopo essere partito in ultima posizone. Lorenzo chiude il campionato con 5 punti di vantaggio sul ‘Dottore’. Ecco le parole nel parco chiuso del nuovo campione del mondo.

    Intervista di Jorge Lorenzo a fine gara di Valencia

    Jorge Lorenzo si è presentato ai microfoni con le lacrime agli occhi: “Sono felice per aver vinto il campionato – ha spiegato il pilota della Yamaha – Il pneumatico posteriore era distrutto ma sono riuscito a resistere agli attacchi delle Honda. Non ho visto nulla negli ultimi giri, ero teso e agitato ma ho cercato di mettere a fuoco la situazione e mantenere la concentrazione fino alla bandiera a scacchi.” Per Jorge Lorenzo è arrivato dunque il 7° successo in questo 2015 che è valso il sorpasso al ‘Dottore’ in classifica generale: “Sono 5 volte campione del mondo e sono felice per il risultato ottenuto quest’anno. Abbiamo fatto un lavoro incredibile durante l’intera stagione, la Yamaha ha fatto una moto incredibile, li ringrazio e sono molto orgoglioso di aver vinto il titolo.” Jorge Lorenzo ha analizzato la sua stagione: “Sono partito male, ero a -29 punti, ho fatto una striscia di 4 vittorie di fila, poi alcuni Gran Premi strani con la pioggia ma ho continuato a crederci fino alla fine anche quando Valentino era davanti. Oggi ho spinto tantissimo e facevo quasi fatica a leggere la lavagna quando passavo davanti ai box talmente ero teso e nn capivo bene a che punto era Pedrosa. Forse le due Honda non hanno voluto azzardare il sorpasso ma non lo so. Io ho continuato a spingere fino alla vittoria e sono orgoglioso di questo titolo. Dedica? a tutti i miei amici, alla mia famiglia e al mio team” Ora per il 28enne Jorge Lorenzo è arrivato il momento di festeggiare questo titolo mondiale, quinto della sua carriera.