MotoGP Valencia 2017 qualifiche, Andrea Dovizioso: “Non molliamo” [FOTO]

Il pilota della Ducati non si lascia scoraggiare dalla deludente prestazione delle qualifiche nella MotoGP Valencia 2017 che lo hanno visto ottenere solo il nono tempo. La frustrazione di Valentino Rossi e Maverick Viñales per la lenta Yamaha. Lorenzo, non giocherò sporco

da , il

    MotoGP Valencia 2017 qualifiche, Andrea Dovizioso: “Non molliamo” [FOTO]

    Nella MotoGP Valencia 2017 la strada per Andrea Dovizioso e la Ducati era in ripida salita prima ancora di cominciare. Tuttavia dopo le qualifiche del Gran Premio della Comunità Valenciana, in cui Marc Marquez ha conquistato la pole position in modo imperioso e il pilota italiano ha fatto molta fatica ottenendo solo il nono posto, la situazione si fa veramente critica. Tuttavia non tutto è perduto. Fino alla bandiera a scacchi può accadere sempre di tutto, quindi è doveroso provarci. E nel team Ducati ce la stanno mettendo tutta. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara della MotoGP Valencia 2017

    MOTOGP VALENCIA 2017, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI DOPO LE QUALIFICHE

    Proprio perché anche prima delle qualifiche le cose erano molto difficili, Andrea Dovizioso non appare eccessivamente contrariato: “La situazione era abbastanza impossibile prima di arrivare qui. Ora è sempre uguale. Ci proveremo fino alla fine. Non siamo tra i più veloci, ma stiamo lavorando duramente per migliorare la fluidità. Credo che il nostro passo possa essere da podio. Ma siamo in tanti. Non è stato un weekend facile, dobbiamo ancora lavorare. Ma noi non molliamo“. E sulla prestazione di Marquez, cadute comprese? “Marc è fatto così, ha spinto e cercato il limite. Ma credo che in gara starà attento a come si mettono le cose. Lui è molto bravo a gestirsi“.

    Passando alla Yamaha e a Valentino Rossi, il Doctor è costretto a considerare in ottica positiva un settimo tempo che non è certo adeguato ad un campione come lui; ma la moto in questo weekend non ne ha voluto sapere di andare come si deve. Sia Rossi che soprattutto Viñales hanno tribolato parecchio. Valentino ha commentato: “Visto come stavamo andando, il settimo posto non è male. Sarei potuto anche partire in seconda fila, che era il nostro obiettivo, ma sono arrivato troppo forte all’ultima curva e ho sbagliato. Più che la posizione, mi preoccupa il nostro passo gara, che non è niente di che. Non mi trovo troppo bene con la moto, sarà una gara durissima“.

    Va peggio per Maverick Viñales, visto che il pilota spagnolo non è riuscito nemmeno a qualificarsi per la Q2. “La telemetria dice che il setup è sbagliato; però nemmeno cambiandolo la situazione migliora. E’ una situazione molto frustrante. Qui a Valencia sto dando il massimo e invece lotto per il 17° posto, non è normale. Il problema maggiore è in frenata. Abbiamo un distacco di almeno due secondi“.

    Chiudiamo con Jorge Lorenzo, il quale per tutto il weekend si è mostrato molto veloce con la sua Ducati, meglio di Dovizioso. Tuttavia le sue qualifiche sono state rovinate da una caduta che gli ha fatto perdere tempo prezioso. Molte volte in questi giorni gli è stato chiesto se darà una mano al compagno di squadra nella sua corsa contro Marquez. Lorenzo ha quindi ripetuto: “Non cercherò di rallentare Marc o andare piano. Non fa parte della mia mentalità giocare sporco. Se Marquez dovesse andare fuori e Andrea fosse dietro di me, allora guarderò la tabella del box e cercherò di aiutarlo“. Sulla caduta in Q2 Jorge ha spiegato: “Volevo conservare la gomma soft per il secondo run, così ho scelto la media. Ma ho frenato troppo violentemente, l’anteriore non ha retto e quindi sono caduto“.