MotoGP Valencia 2017 qualifiche, Marc Marquez: “La partenza sarà decisiva” [FOTO]

Dopo aver conquistato la pole position, Marc Marquez ha il mondiale in mano ancora più di prima, considerando la terza fila di Dovizioso. Le dichiarazioni del leader iridato, di Zarco e Iannone

da , il

    MotoGP Valencia 2017 qualifiche, Marc Marquez: “La partenza sarà decisiva” [FOTO]

    No, nessuna gara si vince prima di essere disputata però, nella MotoGP Valencia 2017, Marc Marquez sta girando con una velocità e un’autorità difficilmente attaccabile. Altro che arrivare undicesimo, il leader del mondiale vuole aggiudicarsi il titolo nel modo migliore: vincendo anche il Gran Premio della Comunità Valenciana. La pole position conquistata imperiosamente è un segnale molto chiaro. Ma nessuno è perfetto; il punto debole di Marquez sono le cadute, dalle quali comunque emerge sempre senza quasi nemmeno sporcarsi la tuta. Lo ha fatto anche nelle qualifiche, andando a terra alla curva 4. CLICCA QUI per seguire LIVE in diretta web la gara della MotoGP Valencia 2017

    QUALIFICHE MOTOGP VALENCIA 2017, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

    Allora leggiamo il resoconto di quanto Marc Marquez ha detto al termine delle qualifiche: “Oggi ci ho provato. Dopo la caduta, al box erano un po’ arrabbiati, mi avevano detto che la gomma non era ancora a posto. Ma l’ho detto fin da giovedì: manterrò il mio stile fino al warm-up, poi vedremo. In gara cercherò di stare più calmo domani alle curve 2 e 4, ma dobbiamo mantenere la stessa mentalità. Quello di Valencia è un circuito difficile in cui superare, nel passo gara tanti piloti sono vicini dopo i primi giri, una volta scaldate le gomme. Ora guardiamo bene cosa faranno gli altri nella scelta delle gomme per prendere la decisione giusta. Ciò per cui sono più contento è che il passo di gara è buono“. E la terza fila di Andrea Dovizioso? “Non entro su cosa fanno gli altri, penso a quello che devo fare io. Il mio obiettivo ieri era trovare un buon ritmo, oggi partire in prima fila. Domani la partenza sarà più importante degli ultimi giri. Partire bene potrà togliere un po’ di rischio“.

    Johann Zarco ha condotto la Yamaha Tech 3 ad un’eccellente seconda posizione: “Sono contentissimo per la qualifica. Il mio primo temnpo non era male ma ho cercato di essere ancora più veloce e la moto me lo ha permesso. Credo che il passo gara sia adeguato per puntare alla vittoria; penso che saremo in grado di tenere il ritmo degli altri piloti, soprattutto Marquez, sempre molto veloce“.

    Completiamo la prima fila con l’ottimo terzo tempo di Andrea Iannone, ormai in piena sintonia con la sua Suzuki. Su di morale, almeno per quanto riguarda la competizione, poiché il pilota abruzzese è estremamente preoccupato e affranto per l’amico Paolo, colui che si occupa dei suoi canali social, in gravi condizioni dopo un malore che lo ha colto a Sepang. “Dedico soprattutto a Paolo questa prima fila. Ma naturalmente anche a tutta la squadra Suzuki. Se lo meritano, dopo tutto il lavoro di quest’anno. E’ stato un weekend abbastanza positivo, non me lo aspettavo. Siamo partiti bene, ad ogni turno ci ho creduto un po’ di più. Ci manca ancora qualcosina ma siamo ad un buon livello. In gara sarà importante mantenere costante la gomma posteriore, ma sono sicuro che gli ingegneri faranno un buon lavoro. Sono molto felice di arrivare qui e di trovarmi in questa posizione dopo tante difficoltà. Finalmente io e la Suzuki cominciamo a capirci meglio. Non mollare mai è sempre la strada migliore“.