MotoGP Valencia. Capirossi all’ultima tornata prima dell’addio a Ducati

MotoGP Valencia

da , il

    capirossi ducati

    In questo Mondiale straripante di colpi di scena spicca Loris Capirossi, partito con grandissime aspettative e aspirazioni e arrivato a fine mondiale con un contratto strappato a Borgo Panigale e un futuro che si avvia a fine carriera.

    Capi T rex, il soprannome che giocosamente si era affibbiato ad avvio di campionato, si è rivelato più vero che mai: un giovane talento alla ribalta (Stoner) e un T-rex che piano piano si appresta a scomparire.

    …E’ veramente così?

    Tra appena 36 ore si chiuderà la stagione 2007 e dopo ben cinque anni passati a Borgo panigale, in sella ad una moto vhe solo quest’anno ha deciso di fare la brava (e per davvero!), Loris racconta così questa fine di carriera con Ducati e le sue sensazioni per il futuro.

    Quello di Valencia sarà un fine settimana molto importante per me e per tutti quelli coinvolti in questo progetto - confessa Loris – Questa per me sarà l’ultima gara con questo team dopo cinque anni incredibili. L’anno scorso abbiamo ottenuto un bellissimo risultato, io sono arrivato secondo e Bayliss ha vinto e mi piacerebbe se riuscissimo a ripeterci. Per me sarà un fine settimana emozionante perchè mi torneranno alla mente tutti i ricordi di questi cinque anni insieme. Ci sono stati momenti duri naturalmente ma sono quelli belli che voglio ricordare: il primo podio alla mia prima gara in Ducati, a Suzuka nel 2003, e la vittoria di Barcellona un paio di mesi dopo e anche la tripletta di successi a Motegi, negli ultimi tre anni. Sono davvero ricordi speciali. Adesso voglio cercare di chiudere nel migliore dei modi. Valencia è una pista impegnativa per le MotoGP, è stretta e lenta, quindi sarà dura. Cercheremo di lavorare su motore e telaio per ottenere il meglio e per ripeterci sui livelli di Motegi e Phillip Island“.

    Forse… veramente meglio chiudere il Mondiale con qualche gara di anticipo a livello dello spettacolo perchè in questo modo, le ultime gare diventano momenti di vero spettacolo piuttosto che di ricerca del risultato a tutti i costi.

    E poi, i suoi tifosi vogliono vedere anora una volta in pista, forse l’ultima, Loris Capirossi vestito di rosso….ha ragione Capirex: meglio non lasciarsi troppo male con Ducati.