MotoGP Valencia: domenica gli ultimi verdetti

Il titolo mondiale MotoGP è andato per il secondo anno consecutivo a Valentino Rossi, ma il Motomondiale 2009 ha ancora verdetti da sciogliere: in classe regina si lotta per il secondo e il terzo posto, si attende il campione della classe 250 e in 125 c'è da assegnare l'ultima piazza del podio

da , il

    Il titolo mondiale MotoGP è andato per il secondo anno consecutivo a Valentino Rossi, ma il Motomondiale 2009 ha ancora verdetti da sciogliere: in classe regina si lotta per il secondo e il terzo posto, ma si attende anche il campione della classe 250 e in 125 c’è da assegnare l’ultima piazza del podio.

    Il Gran Premio della Comunità Valenciana servirà a sciogliere gli ultimi verdetti del Motomondiale, primo su tutti quello relativo a chi sarà il campione della classe 250: dopo Sepang il giapponese Hiroshi Aoyama è a un passo dal titolo iridato (21 punti di vantaggio su Marco Simoncelli) e salvo clamorosi colpi di scena (Aoyama è famoso per la sua continuità e non è mai caduto in tutta la stagione) l’italiano della Gilera dovrà passare lo scettro al centauro della Honda Scot Racing Team.

    In MotoGP tutto si è già risulto in Malesia, con Valentino Rossi che si è laureato campione del mondo per il secondo anno di fila, e al massimo ci sarà da capire se Jorge Lorenzo si confermerà al secondo posto. Al maiorchino (25 lunghezze di vantaggio su Casey Stoner, terzo in classifica) basterebbe arrivare ai punti. E anche se l’australiano della Ducati è in uno splendido stato di forma, francamente non crediamo che Lorenzo possa fare una pessima figura proprio davanti al suo pubblico. Così come è quasi certo che lo spagnolo della Honda, Dani Pedrosa, dovrà accontentarsi del quarto posto.

    In classe 125 il quadro è già ben chiaro, con il primo e il secondo posto già assegnati. Resta solo da scoprire chi accompagnerà sul podio lo spagnolo Julian Simon e l’inglese Bradley Smith.

    Per ora il pilota con più possibilità di aggiudicarsi il terzo posto è Nico Terol, che ha 15 punti di vantaggio su Pol Espargaró.