MotoGP Yamaha: al Mugello con la M1 1000cc

MOTOGP - Il ritorno alla cilindrata 1000cc ha scatenato la corsa ai test dei prototipi 2012: dopo la Ducati anche la Honda e la Yamaha scenderanno in pista con le loro moto 1000

da , il

    Yamaha prova le M1 1000cc

    MOTOGP – Il ritorno alla cilindrata 1000cc ha scatenato la corsa ai test dei prototipi 2012: dopo la Ducati – che un paio di settimane fa ha provato la Desmosedici GP12 a Jerez de la Frontera con Valentino Rossi e Nicky Hayden – anche la Honda (il test è previsto per maggio a Le Mans o a Jerez) e la Yamaha scenderanno in pista con le loro moto 1000.

    La casa dei tre diapason dovrebbe testare le Yamaha M1 2012 al Mugello subito dopo il Gran Premio d’Italia 2011.

    YAMAHA – Dal 2012 cambia tutto. Quest’anno sarà l’ultimo campionato del mondo con in pista le moto 800cc, dato che dal prossimo anno si torna alla cilindrata 1000cc. Una rivoluzione nel regolamento ma non solo: la classe regina del Motomondiale dovrebbe anche cambiare nome, passando da MotoGP a Moto1. Le case costruttrici sono subito messe al lavoro per sfornare prototipi 1000cc da subito competitivi: la Ducati ha già provato in pista la Desmosedici 1000cc e ai primi di maggio toccherà alla Honda, che porterà in pista la sua moto 1000 per farla provare a Casey Stoner e Dani Pedrosa. Dopo il Gran Premio d’Italia sarà invece la Yamaha a testare le nuove moto: la casa di Iwata resterà al Mugello per provare la M1 2012 in quello che sarà il primo vero test senza il supporto di Valentino Rossi.

    Abbiamo già iniziato lo sviluppo e sono lieto di poter dire che siamo in linea con le tabelle di marcia. Cominceremo i test al Mugello, subito dopo il Gp,” ha dichiarato il capo progetto Kouichi Tsuji, “Ovviamente il nuovo motore avrà più potenza, quindi abbiamo bisogno di capire quali sono le sue esigenze nei riguardi del telaio: il test del Mugello sarà fondamentale per questo.”