MotoGP Yamaha: Lorenzo e Spies in Thailandia

MOTOGP - La Yamaha vola in Thailandia per partecipare con i suoi piloti ufficiali Yamaha MotoGP ad un evento promozionale: subito dopo la fine dei test ufficiali MotoGP di Sepang, Jorge Lorenzo e Ben Spies si sono recati a Bangkok, dove hanno incontrato la stampa e oltre diecimila fan

da , il

    MotoGP Yamaha test Sepang 2011

    MOTOGP – La Yamaha vola in Thailandia per partecipare con i suoi piloti ufficiali Yamaha MotoGP ad un evento promozionale: subito dopo la fine dei test ufficiali MotoGP di Sepang, Jorge Lorenzo e Ben Spies si sono recati a Bangkok, dove hanno incontrato la stampa e oltre diecimila fan.

    Il Campione del Mondo ha sfilato per le strade di Bangkok con la tuta del team Factory, mentre Texas Terror ha fatto da apripista a più di 600 motociclisti che hanno completato un percorso in città sotto l’occhio vigile delle forze dell’ordine.

    YAMAHA – Bagno di folla thailandese per Jorge Lorenzo e Ben Spies: subito dopo i test di Sepang i due campioni del Yamaha Factory Racing Team sono stati a Bangkok per partecipare a un evento promozionale della casa dei tre diapason. Lì, accompagnati da Fumiaki Nagashima (responsabile esecutivo di Thai Yamaha Motor Co., LTD) e Thanachai Lekavanichkul (boss di Big Bike Division Thai Yamaha Motor Co., LTD) hanno firmato tantissimi autografi e risposto alle domande dei giornalisti. Tanta attenzione è buon segno per la Yamaha: vuol dire che la MotoGP è sempre più popolare in Thailandia, uno dei mercati più importanti del pianeta per quanto riguarda le due ruote.

    LORENZO E SPIES – Subito dopo sono saliti in sella e hanno partecipato a delle esibizioni motoristiche: Lorenzo e Spies sono saliti in sella alle loro M1 in pieno centro città di Bangkok insieme a 600 clienti Yamaha.

    E dopo questa bella esperienza Spies e Lorenzo torneranno rispettivamente in Texas e in Spagna per riposare un po’ prima dei prossimi test MotoGP, in programma il 22 febbraio sempre sul circuito malese di Sepang.