MotoGP Yamaha: test Sepang, Lorenzo fiducioso

MOTOGP - La Yamaha campione del mondo si ritrova a dover rincorrere la Honda nei test di Sepang: l'iridato 2010, Jorge Lorenzo, ha chiuso con il quinto miglior tempo ma è convinto che la strada intrapresa sia quella giusta

da , il

    Jorge Lorenzo fiducioso

    MOTOGP – La Yamaha campione del mondo si ritrova a dover rincorrere la Honda nei test di Sepang, ma è normali di questi tempi, data l’attuale superiorità della RC212V e lo stato di grazia dei rider HRC, Casey Stoner in testa.

    L’iridato 2010, Jorge Lorenzo, ha chiuso con il quinto miglior tempo ma è convinto che la strada intrapresa sia quella giusta, mentre Ben Spies – quarto tempo per lui – è comprensibilmente entusiasta, essendosi piazzato davanti al titolatissimo compagno di squadra.

    JORGE LORENZO – Il maiorchino oggi ha fatto registrare a Sepang soltanto il quinto tempo, ma è fiducioso nel lavoro della Yamaha ed è convinto che la strada intrapresa per la M1 è quella giusta: “Oggi è stato un giorno duro perché era molto caldo, abbiamo provato la moto test e la mia moto 2011 per riconfermare una serie di nuovi sviluppi,” ha commentato Lorenzo, “Abbiamo capito che stiamo andando nella giusta direzione così continueremo su questa strada. Abbiamo migliorato molto la trazione, anche se potremmo ancora fare di più sulla potenza.”

    BEN SPIES – Lo statunitense è reduce da una grande giornata, nella quale ha fatto segnare un quarto tempo che porta il suo morale al settimo cielo: “Penso che abbiamo avuto veramente una giornata di successo. Abbiamo provato un diverso setup del telaio per cercare di migliorare il grip sul posteriore e ci siamo decisamente riusciti,” ha commentato Texas Terror, “Abbiamo fatto un paio di long-run e sono stato molto veloce con il caldo. E’ stato davvero produttivo trovare la costanza con questa temperatura. E’ un peccato ho commesso un piccolo errore alla fine della giornata però credo che abbiamo guadagnato molto, soprattutto con il grip posteriore della moto.”