Motomercato – Marco Melandri in Ducati fino a fine stagione 2008!

Marco Melandri e Ducati fino a fine stagione 2008: tra i due sembra che si sia raggiunto un accordo che impegnerà Marco con Ducati fino a fine anno e sarà poi libero di andare via

da , il

    L’annuncio arriva in via non ufficiale, ma sembra che Marco Melandri, il suo manager e la cupola Ducati capeggiata da Livio Suppo abbiano raggiunto un accordo che vede Marco in Ducati fino a fine stagione 2009!

    Buone nuove, quindi, per il giovane pilota ravennate che, in un 2008 completamente in salita, vede rischiarasi le nubi all’ orizzonte di fine campionato.

    Sembra, infatti, che martedì pomeriggio scorso ci sia stato un incontro privato (e teoricamente segreto) tra Macio e la Ducati con l’ intento di definire cosa fare del pilota italiano per il resto della stagione.

    Nonostante fosse stato più volte ipotizzato un abbandono prematuro della Ducati da parte di Marco Melandri, che sarebbe volato più o meno felicemente verso la Kawasaki, e un pronto avvento di Sete Gibernau, sembra che i dissidi tra Borgo Panigale e Marco si siano “appianati” e che quindi Marco non lascerà la Ducati per il 2008, mentre sarà libero e svincolato dal contratto per il 2009.

    Marco tira così un respiro di sollievo.

    Negli ultimi giorni era sembrato che Marco volesse rimanere a Borgo Panigale, anche se la Kawasaki ha continuato a proporsi incessantemente e sembra l’ ipotesi più accreditata per il futuro di Marco nel 2009, ritorno di fiamma “Fausto Gresini” permettendo…

    Anche perchè, non ci sono molte altre moto libere.

    Il posto di Marco in Ducati, almeno fino ai rumors degli ultimi giorni, dovrebbe essere preso da Nicky Hayden, in veloce addio da Honda.

    Sete Gibernau, però, non esce di scena: dopo aver completato comunque i test al Mugello programmati per fine mese, molto probabilmente andrà dritto dritto ad affiancare Mika Kallio nel team satellite 2009.

    La danza dei piloti sembra quindi essersi chiusa molto prima di quanto non si pensasse.

    Si aspetta il comunicato ufficiale a questo punto…