Valentino Rossi: l’erede arriva dall’Australia?

Si chiama Giuseppe Scarcella, ha 15 anni ed è nato dalle parti di Sydney, in Australia

da , il

    Si chiama Giuseppe Scarcella, ha 15 anni ed è nato dalle parti di Sydney, in Australia. Le sue origini sono però italiane (entrambi i genitori sono siciliani) e tutti vedono in lui un talento che potrebbe ricordare quello di Valentino Rossi.

    Naturalmente è facile affibbiare l’etichetta di “motociclista prodigio” ad ogni ragazzino che sappia far andare forte una due ruote, ma a quanto pare il giovane Scarcella ha già dimostrato di essere un buon pilota, tant’è che quest’anno correrà nel campionato spagnolo, sperando di debuttare presto nel Motomondiale.

    L’italo-australiano Giuseppe Scarcella è salito per la prima volta su una minimoto all’età di 6 anni: doveva essere solo un gioco, ma invece è scattata la passione per le due ruote, con il piccolo Giuseppe che ha dimostrato subito di avere la stoffa del pilota.

    Il giovane motociclista prodigio di origini italiane (15 anni, nato a Concord, Sydney, da genitori siciliani) ha quindi gareggiato in competizioni di motocross e dirt track e nel 2008, a soli 13 anni, ha debuttato nel campionato nazionale di motociclismo della classe 125 concludendo la stagione al secondo posto e vincendo una gara sul fascinoso circuito di Phillips Island.

    Scarcella ha quindi vinto “Memorial Barry Sheene” in sella a una Honda, stabilendo anche il nuovo primato (ad oggi ancora imbattuto) della pista di Eastern Creek.

    Date le premesse, non si poteva non pensare di portare il ragazzo prodigio in Europa: l’anno scorso Scarcella si è trasferito in Italia, nella cittadina abruzzese di Vasto, dove è stato assistito da Regalino Iannone (padre e manager di Andrea Iannone) e ha potuto dimostrare a tutti il suo talento.

    A dicembre gli hanno proposto di partecipare ad una due giorni di test con un’Aprilia 125 sul circuito spagnolo di Valencia: i tempi sono stati buoni e a Giuseppe è stata data l’occasione di debuttare nel campionato spagnolo di categoria.

    Davanti a me si presenta l’occasione della vita, e per questo voglio dimostrare di cosa sono capace sia a me stesso sia a chi mi sta dando questa possibilità, sperando di non deluderli,” ha dichiarato Scarcella, “Il diciotto aprile debutterò al campionato spagnolo. Non vedo l’ora di scendere in pista e confrontarmi con gli altri piloti, voglio sfruttare al meglio le mie capacità. E prima di partire per Valencia è probabile che farò alcune gare anche nel campionato italiano.

    Di sicuro una giovane promessa del motociclismo, questo Scarcella, ma riuscirà a farsi largo nel Motomondiale e a diventare un vero campione?