News MotoGP. Desmo-Stoner bacchetta Rossi: se non vince, sono cavoli suoi!

News MotoGP

da , il

    stoner pneumatici

    Il piccolo vince e inizia ad alzare la cresta.

    Aggiungiamo, anche, che il piccolo in questione fa parte di una scuderia rossa e passionale come poche, ed ecco il risultato dell’equazione.

    Casey Stoner, australiano poco più che ventenne, asso nella manica (della tuta) Ducati e autore della resurrezione desmodromica 2007, dopo aver accumulato punti importanti e conquistato vittorie da capogiro, inizia ad alzare la voce.

    Sempre più o meno composto, sempre senza scadere nella polemica, annoiato quasi, dall’alto del suo primo posto in classifica, a guardare dall’alto in basso piloti del calibro di Valentino e scocciarsi per le loro “ciance” e bagarre in un Mondiale che sembra già vinto.

    Memore del detto “si lagna chi non vince”, il piccolo canguro si stupisce di come Valentino possa essere così arretrato…saranno per caso le gomme??

    Assolutamente no!

    Su racingworld leggiamo, per esempio, che così, dall’alto dei suoi 21 anni di età, il grande Casey ha parlato: “All’inizio della stagione tutti erano d’accordo sulle nuove regole relative agli pneumatici. Poi, appena qualcuno ha cominciato a perdere, quelle stesse regole hanno cominciato a fare schifo. Anche io ho fatto delle brutte gare quest’anno, specialmente in Germania, ma non mi sono mai lamentato delle regole sulle gomme. “Possono lamentarsi quanto vogliono, ma questo dimostra che la Michelin ha avuto vantaggi in passato e che ora non riesce a proporre un buon pneumatico da gara“.

    Dargli torto? Quasi impossibile.

    Però, questa eccessiva punta di spavalderia stona un pò con la sua immagine. Si perdona, certo, anche per l’età.

    Però, però… chissà uno Stoner su una (pessima) Honda o Yamaha gommata Michelin dove sarebbe quest’anno…