Niccolò Canepa confermato dalla Pramac

dopo le insistenti voci di corridoio che parlavano di un possibile avvicendamento tra Niccolò Canepa e Alex Espargaro, in sella alla Ducati Pramac, i vertici aziendali di Borgo Panigale hanno deciso di riconfermare il genovese per le ultime quattro gare della staione

da , il

    Con una stagione caratterizzata da risultati deludenti, Niccolò Canepa ha seriamente rischiato di restare senza sella per le restanti quattro gare della Motogp. Il giovane talento italiano porterà al termine la sua stagione, dopo un vertice tra il padre del ragazzo e la Ducati.

    Sarà ancora Niccolò Canepa a guidare la Ducati Pramac al via del GP dell’Estoril e per i restanti tre steps della classe regina. La decisione è maturata dopo un confronto tra il padre del ragazzo e i vertici aziendali di Borgo Panigale.

    Così, l’attuale rider della Ducati clienti avrà l’ennesima occasione per dimostrare il proprio valore e avrà la possibilità di mettersi in luce per un eventuale ripensamento dei dirigenti della Rossa, i quali sembrano aver scommesso fortemente, per la prossima stagione, sulle prestazioni di Mattia Pasini.

    Inoltre la rescissione anticipata del contratto di Canepa, avrebbe potuto favorire le quotazioni dello spagnolo Alex Espargaro, che sembrava essere il candidato ideale per sostituire l’italiano a partire dalla gara portoghese che si svolgerà il prossimo 4 ottobre. Avvicendamento che pare scongiurato e che avrebbe potuto riportare pesanti ripercussioni, a livello di immagine e prestazioni, sul proseguio della carriera agonistica del centauro genovese.

    Dunque, la permanenza di Niccolò Canepa in sella alla Pramac sembra essere cosa certa, ma adesso il futuro sportivo del piccolo talento Ducati, rimane tutto nelle sue giovani quanto inesperte mani.