Niccolò Canepa risorge al Mugello

Il giovane talento della Ducati, Niccolò Canepa conquista la nona posizione nella gara del Mugello e abbandona l'ultimo posto nella classifica generale della classe regina

da , il

    Dopo le delsusioni collezionate nei precedenti appuntamenti della Motogp, Niccolò Canepa ritrova il sorriso nella gara che si è corsa al Mugello. Il giovane talento della Pramac Racing si è mostrato subito competitivo e grazie al nono posto ottenuto, abbandona l’ultima posizione della classifica generale.

    Il talentino italiano sfodera al Mugello una convincente prestazione, sfruttando la sua esperienza di collaudatore, sulla Desmosedici, maturata l’anno scorso.

    Anche se la sessione di prove non era andata tanto bene, durante la gara Niccolò ha messo a frutto tutto il suo bagaglio di conoscenze, fermando il cronometro su tempi notevoli e tenendo gli avversari dietro la sua ruota.

    Canepa ha saputo condurre la sua Ducati sul bagnato senza commettere errori e con la pista asciutta non ha dovuto fare altro che far ruggire i cavalli del suo bolide, per conquistare la nona piazza alla sua prima partecipazione al Gran Premio nostrano:“sono felicissimo.Con il bagnato non avevo la fiducia per spingere come avrei voluto, quando invece la pista si è asciugata, tutto è migliorato ed ho incominciato a fare tempi molto interessanti. La nona posizione nel mio primo Gran Premio d’Italia Alice in MotoGP non è per niente male”.

    Insieme alla soddisfazione relativa all’importante risultato, sono arrivati anche i complimenti, del suo ingegnere di pista, Marco Rigamonti il quale ha così commentato:“abbiamo fatto la scelta giusta facendolo rientrare ai box per il cambio moto il prima possibile e cosi è riuscito a recuperare parecchie posizioni. È stato davvero bravo oggi, calmo e determinato. Sapevamo che qui, su una pista che conosce, avrebbe fatto una buona prestazione. Siamo tutti molto contenti del lavoro svolto questo fine settimana”.

    Dopo questo importante traguardo raggiunto, il giovane corridore può contare sulla fiducia crescente del suo team e proiettarsi al prossimo Gran Premio Cinzano di Catalunya, in programma per il 14 Giugno, corsa che si disputerà su un tracciato conosciuto fin troppo bene dall’italiano.

    La pista catalana rappresenta, per il baby fenomeno, un’occasione ghiotta per dare continuità ai suoi risultati, una vetrina che gli consentirebbe di avvicinare il sogno di guidare una Ducati ufficiale.