Nicky Hayden: in Ducati anche nel 2010

Il contratto di Nicky Hayden con la Ducati ufficiale del team Marlboro è stato prolungato fino al prossimo 2010: ha giocato a suo favore, con tutta probabilità, il podio conquistato nell'ultimo gran premio di Motogp, che si è corso sul circuito di Indianapolis

da , il

    Nicky Hayden sara’ in pista con la Ducati ufficiale del team Marlboro anche nella stagione 2010. Il tanto atteso prolungamento del contratto e’ arrivato pochi giorni dopo il suo primo podio in sella alla moto di Borgo Panigale, conquistato sulla pista di casa di Indianapolis.

    “La conferma di Nicky è il giusto premio per un pilota che ha dimostrato di incarnare pienamente lo spirito che anima la Ducati, fatto di passione, determinazione e dedizione” – ha dichiarato il direttore generale Ducati Claudio Domenicali, ed ha aggiunto – “abbiamo sempre considerato Nicky una risorsa importante nell’ambito della pianificazione delle nostre squadre per la prossima stagione e siamo felici che rimanga nel Ducati Marlboro Team. I suoi progressi durante la stagione sono stati costanti fino a salire sul podio a Indianapolis e siamo sicuri che l’esperienza accumulata quest’anno sarà determinante per un 2010 ricco di soddisfazioni”.

    Le prestazioni del pilota statunitense, a dire il vero, non hanno particolarmente entusiasmato i tifosi della rossa, che forse si aspettavano di piu’ da un ex campione del mondo, uno dei pochi capaci di battere Valentino Rossi nella sua carriera: ma il no di Jorge Lorenzo per salire sulla Ducati nel 2010 ha ristretto parecchio la lista dei papabili. Quindi, piuttosto che rischiare di toppare con qualche nuova promessa, e’ meglio continuare con un pilota serio e affidabile che nelle ultime gare ha effettivamente fatto notare qualche miglioramento su quella moto che ha rovinato il sonno a parecchi colleghi.

    Ovviamente grande e’ la soddisfazione di Hayden che promette l’impegno e la professionalita’ di sempre. Questa la dichiarazione rilasciata da “Kentucky Kid“: “l’ultima settimana per me è stata molto positiva e questo la rende ancora più bella. Dopo il buon risultato di Indy rinnovare con Ducati è esattamente quello che desideravo Sono molto contento, ho sempre avuto fiducia ed ho sempre creduto che avremmo potuto ottenere dei buoni risultati. Nelle ultime cinque gare abbiamo fatto progressi continui e l’obiettivo è continuare così. Vorrei dire un grande grazie a chi ha reso possibile questo, a tutti i ragazzi in Ducati e ai nostri sponsor: sono certo che il prossimo anno faremo un buon lavoro, voglio continuare a dare il mio contributo e far parte della famiglia Ducati“.

    Ora il problema della seconda guida e’ stato risolto in casa Ducati: chissa’ quando si potra’ sapere qualcosa di piu’ sul pilota di punta Casey Stoner. Vedremo se le tre gare di stop hanno permesso di migliorare le condizioni fische dell’australiano o per lo meno se hanno permesso ai medici di capire quale sia il male che ha appannato le prestazioni del campione mondiale 2007. Per lui un in bocca al lupo e l’augurio di rivederlo in pista al massimo livello al piu’ presto.