Nicky Hayden: “Troppo distacco da Stoner”

primi test e primi malumori in casa Ducati per le prestazioni di Nicky Hayden

da , il

    Gia’ alla presentazione del team Ducati a Madonna di Campiglio, Nicky Hayden aveva parlato chiaro: il suo obiettivo e’ arrivare davanti al suo compagno di squadra, Casey Stoner, per dimostrare che non solo l’australiano e’ capace di far rendere al meglio al rossa di Borgo Panigale. Ma i test di Sepang hanno dimostrato che ancora ce ne vuole prima di avvicinare i tempi del suo compagno di squadra.

    Il pilota statunitense non nasconde di essere ancora indietro nel rapporto con la GP9 ma e’ sicuramente ottimista per il fatto che si e’ migliorato in tutti i tre giorni di test. “Non sono ovviamente contento del crono che ho ottenuto” – ha dichiarato Kentucky Kid, ed ha aggiunto – “mi aspettavo di più da me, ma voglio esser positivo: tutti i giorni ho migliorato il mio tempo, abbiamo acquisito molti dati che ci serviranno per i prossimi test ed il fatto che Casey sia così veloce significa che la moto può esserlo. E’ solo positivo che lui sia stato così efficace. Il team lavora duro perché ha la stessa mia motivazione per ottenere buoni risultati e anche questo è molto buono”.

    Piu’ piloti passano sopra la Ducati e piu’ cresce la convinzione che solo Casey Stoner sia capace di raggiungere grandi risultati. La stagione pessima di Marco Melandri nel 2009 dovra’ essere di monito per Nicky Hayden, anche se difficilmente potra’ fare peggio del ravennate. L’importante per lo statunitense sara’ lavorare sodo, non scoraggiarsi e soprattutto non guardare il crono del suo compagno di squadra, che oltre ad essere un fenomeno, e’ molto piu’ esperto di lui in sella alla rossa.

    Immagini prese da GpUpdate.