Nicky Hayden: “vorrei essere già a Philip Island”

Il pilota americano della Ducati Desmo16, Nicky Hayden, si appresta ad affrontare il terz'ultimo appuntamento della Motogp 2009 che si correrà in Australia

da , il

    Dopo il deludente ottavo posto raccimulato all’Estoril, Nicky Hayden è deciso a puntare tutto sulle restanti tre gare che mancano alla fine della stagione. Infatti, il prossimo appuntamento della Motogp andrà in scena sul tracciato di Philip Island, dove Hayden ha ottenuto tre podi e detiene il record ufficiale della pista.

    Dopo una stagione caratterizzata da alti e bassi e quando mancano tre corse alla fine del Motomondiale 2009, Nicky Hayden è convinto di poter riscattare la sua ultima opaca prestazione, tra le curve portoghesi dell’Estoril, con la prossima gara di Philip Island.

    Il circuito australiano è sempre stato congeniale al pilota statunitense della Ducati ufficiale, basti pensare che nel 2008, Kentucky Kid ha conquistato proprio a Philip Island il record ufficiale della pista.

    Inoltre, il centauro della Desmo16 è salito già tre volte sul podio del Gran Premio d’Australia e secondo le sue stesse parole sarebbe pronto a ripetersi anche quest’anno: “vorrei essere già in pista a Phillip Island in questo preciso momento. Mi piace il posto e mi piace il tracciato, divertente e veloce. Spero che il tempo sarà clemente perché può essere davvero una sfida in più quando fa molto freddo, soprattutto perché non ci sono molte curve e a destra e ci vuole un po’ a scaldare bene quel lato della gomma. Mancano tre gare alla fine della stagione e spero, anzi ho bisogno, di fare un ulteriore passo in avanti. Devo mettercela tutta e provare a far si che succeda”.

    Anche Livio Suppo, direttore del progetto Ducati Motogp, conserva dei bei ricordi sul prossimo step australiano della Motogp e non vede l’ora di sbarcare con il proprio team a Philip Island: “è sempre bello andare a Philip Island. E’ una pista magica, ricca di ricordi fantastici per il nostro Team. Lo scorso anno Casey e Nicky fecero un bellissimo duello per la prima posizione per molti giri… sarebbe un sogno vederlo di nuovo con entrambi su una Ducati. Sarebbe un modo perfetto per metterci alle spalle definitivamente le difficoltà di questa stagione e premiare il lavoro della squadra e di tutti i ragazzi in Ducati Corse”.

    Dunque, tutto il box della Rossa di Borgo Panigale spera che Hayden riesca a ritrovare, in Australia, il giusto feeling con la moto e insieme a Casey Stoner possa regalare, a tutti gli uomini della Ducati, una giornata indimenticabile.