Nuova Ducati Pramac MotoGP 2016: la nuova GP15 di Danilo Petrucci [FOTO]

Nuova Ducati Pramac MotoGP 2016: la nuova GP15 di Danilo Petrucci [FOTO]
da in Danilo Petrucci, Ducati Pramac, Interviste MotoGP, MotoGP 2017
Ultimo aggiornamento:

    Tolti i veli dalla Ducati Pramac che prenderà parte alla MotoGP 2016. La scuderia italiana, festeggia il 15° anno di MotoGP dopo aver raggiunto anche il miglior traguardo della propria storia col 6° posto finale nella classifica riservata ai Team, è pronta a recitare un ruolo da protagonista anche nella stagione che sta per cominciare. Insieme al confermatissimo Danilo Petrucci ci sarà Scott Redding alla guida delle due Ducati. La Pramac Racing, per il 2016, avrà a disposizione due Desmosedici GP15 aggiornate. Questa moto, usata nella passata stagione da Dovizioso e Iannone nel team Ducati ufficiale, ha raggiunto importanti risultati come 8 podi e sfiorato la vittoria in più circostanze. Tutta da scoprire il reale potenziale della GP15 con i pneumatici Michelin e con la nuova centralina ma dai primi test i risultati sono stati molto confortanti.

    La Ducati Pramac, siglato anche un accordo di collaborazione con Yakhnich, sembra veramente pronta ad un salto di qualità per lottare costantemente con i grandi del campionato. Lo storico sesto posto del 2015 ha galvanizzato l’ambiente e tutti si aspettano grandi cose nella stagione che sta per cominciare. I nuovi pneumatici e la centralina unica mischieranno le carte in tavola e sopratutto ad inizio campionato potrebbero essere grosse sorprese con i team satelliti che potrebbero ritrovarsi più veloci delle squadre ufficiali. La Pramac, insieme alla Yamaha Tech3 e LCR Honda, potrebbero essere le candidate principali per fare qualche scherzetto ai piloti che poi lotteranno per la vittoria del mondiale. “Sono davvero contento di essere qui – ha spiegato Danilo Petrucci – il gruppo è affiatato e tutti vogliamo fare bene. Non vedo l’ora di cominciare perchè c’è ancora tanto lavoro da fare per essere pronti per l’inizio del campionato. I test di Jerez sono stati molto positivi ma dobbiamo ancora capire bene i pregi e difetti della nuova moto e del nuovo regolamento. Vorrei ringraziare il gruppo sportivo delle Fiamme Oro e il mio preparatore atletico Marco Baglioni ed i miei amici Tommaso e Filippo che mi hanno caricato per questo nuovo campionato”. Con Petrucci ci sarà Scott Redding.

    Il britannico andrà a sostituire Yonny Hernandez: “Sono molto contento di essere qui e voglio far bene. Il mio obiettivo sarà quello di lottare per le primissime posizioni e magari lottare per le prime 6 posizioni della griglia. Sono molto fiducioso”.
    Anche Gigi Dall’Igna, ingegnere del box Ducati Team, era presente alla presentazione e ha voluto caricare i due piloti della Pramac: “Danilo e Scott son due piloti con talento. Noi teniamo particolarmente alla collaborazione con la Pramac Racing. Ricordo infatti che Andrea Iannone è arrivato da noi dopo un biennio in Pramac e non escludo che possa succedere lo stesso in futuro con questi due piloti. La GP15 ha dimostrato di essere una buona moto e con i giusti aggiornamenti potrà competere ancora per le prime posizioni”.

    490

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Danilo PetrucciDucati PramacInterviste MotoGPMotoGP 2017
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI