Nuova Ferrari F1 2015, Maurizio Arrivabene: “Vogliamo tornare a vincere”

La nuova Ferrari SF15-T è stata presentata. Ecco le parole del nuovo Team Manager Maurizio Arrivabene e del Direttore tecnico James Allison.

da , il

    La nuova Ferrari è pronta per scendere in pista dopo la presentazione ufficiale. I piloti Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen scalpitano per provare la nuova SF15-T. Oltre al campione tedesco, una delle grandi novità del 2015 è Maurizio Arrivabene che sarà il Team Manager della Rossa. Riuscirà a riportare in alto la Ferrari o la Rossa avrà ancora tante delusioni come nel 2014? il nuovo uomo in Rosso sembra aver già le idee chiare su quello che sarà il prossimo futuro della Ferrari. Sfogliate le pagine per leggere le interviste di Maurizio Arrivabene e James Allison, direttore tecnico del Cavallino Rampante.

    Maurizio Arrivabene

    Come diveva Enzo Ferrari la macchina bella è quella che vince. Quella dello scorso anno non lo era e per quello che perdeva”.Maurizio Arrivabene ha esordito nella sua intervista citando il grande Enzo Ferrari. Il nuovo Team Manager ha spiegato quali possono essere i reali obiettivi della scuderia: “Due vittorie sarebbero già una soddisfazione? non vogliamo mettere le mani avanti come è stato detto ma semplicemente siamo più realisti del re. Una macchina competitiva non si costruisce in 3 secondi. Abbiamo fatto delle modifiche sostanziali fatte comunque in tempi ristretti. L’importante è lavorare uniti per tornare a vincere.” Secondo Arrivabene la Formula 1 non ha bisogno solo di una innovazione ma di una vera e propria rivoluzione: “Dobbiamo far tornare l’entusiasmo ai tifosi e agli appassionati. Le monoposto devono essere belle esteticamente, competitive e le corse devo entusiasmare. Solo cosi tornerà la passione. L’obiettivo della Ferrari è invece quello di tornare a vincere il prima possibile.”

    In chiusura Maurizio Arrivabene ha anche spiegato le nuove direttive della casa di Maranello anche per quanto riguarda il capitolo piloti: “Dobbiamo ricostruire il team vincente che c’era qualche tempo fa. Daremo fiducia alle persone e lavoreremo a testa bassa. Sebastian e Kimi dovranno integrarsi lavorando insieme. Non accetterò che si formino gruppi e gruppetti ma si dovrà lavorare tutti in una direzione che è quella della Ferrari. Il team lavorerà per loro e con loro, ma sopratutto per portare in alto il marchio Ferrari.”

    Nella pagina successiva l’intervista al Direttore Tecnico della Rossa, James Allison.

    Allison

    Dobbiamo essere più competitivi rispetto alla passata stagione- ha esordito James Allison, direttore tecnico della Rossa- questa nuova SF15-T è molto più bella da vedere rispetto alla versione precedente. Ora ci auguriamo che sia anche performante in pista per poter tornare ai vertici della classifica il prima possibile.” La Ferrari arriva una stagione senza vittorie e per diversi problemi di velocità ed aerodinamica. Ecco cosa pensa James Allison a riguardo: ” La passata stagione la Ferrari non è stata all’altezza. Non siamo riusciti nè ad aver un passo veloce nè ad aver un buon carico aerodinamico. In questi mesi abbiamo lavorato duramente per migliorare i punti deboli riscontrati nel 2014. Dopo i cambiamenti regolamentari dell’anno scorso non è stato facile ma pensiamo di esserci riusciti. Ora aspettiamo i primi riscontri in pista per capire se abbiamo lavorato molto bene oppure no. Siamo soddisfatti del lavoro svolto dagli ingegneri e da tutti gli uomini in Rosso e confido di aver tra le mani un buon progetto per la stagione 2015. Tra le migliorie c’è anche il retrotreno che è diverso rispetto a quello passato mentre in galleria del vento abbiamo cercato di trovare ciò che ci mancava a livello di aerodinamica. Come definirei la SF-15 T? Sexy ed accattivante.”